FCA: attesa al CES la Chrysler Pacifica a guida autonoma

FCA congela il Salone di Detroit per il CES di Las Vegas: potrebbe presentare la sua prima Chrysler Pacifica a guida autonoma realizzata con Google

FCA: attesa al CES la Chrysler Pacifica a guida autonoma
Con la tecnologia ed i sistemi di sicurezza che diventano sempre più preponderanti sulle nuove auto, così come la volontà di arrivare alle auto a guida autonoma, diventa difficile separare i saloni automotive da quelli dedicati alla tecnologia. Secondo alcune indiscrezioni, dunque, FCA ha deciso così di presentare la nuova Chrysler Pacifica a guida autonoma direttamente al CES di Las Vegas, bypassando a piè pari il salone di Detroit 2017.

LA NUOVA CHRYSLER PACIFICA

Il nuovo minivan del gruppo FCA, la Chrysler Pacifica, ha aperto una nuova era per il gruppo, poiché è sia il primo veicolo a montare un motore ibrido, che quindi chiama in causa anche un motore elettrico alimentato a batterie, sia il primo verso il quale c'è stata attenzione nello sviluppo della guida autonoma (leggi della Maserati Levante che potrebbe anche essere il primo SUV a guida autonoma di FCA). Quest'ultima deriverà da accordi presi direttamente con il colosso Google, al quale sono state fornite delle auto da utilizzate per implementare e testare la tecnologia (leggi perché Google ha scelto la Chrysler Pacifica per la sua guida autonoma).

FCA AL CONSUMER ELECTRONICS

Secondo alcune indiscrezioni portate avanti da una "persona a conoscenza dei fatti" e riportate dai colleghi di Autoblog.com, FCA avrebbe in serbo una sorpresa per il CES di Las Vegas, salone dedicato all'elettronica di consumo: potrebbe essere presentata la nuova Chrysler Pacifica a guida autonoma, che potrebbe addirittura montare un powertrain esclusivamente elettrico e non più ibrido (leggi di Marchionne che afferma di avere i numeri per poter fare auto elettriche).

FCA AL SALONE DI DETROIT

Il fatto che FCA abbia deciso di presentare una succulenta novità al CES di Las Vegas piuttosto che al salone di Detroit, univocamente definito il più importante salone automotive americano, è un grande segnale di rottura, a dimostrazione di come le auto siano adesso sempre più dei concentrati di tecnologia elettronica. Il gruppo sarà comunque presente alla kermesse americana dedicata esclusivamente alle automobili, con tutti i marchi sotto la sua alla, ma semplicemente non presenterà alcuna novità e non è prevista alcuna conferenza stampa.

Pubblicato in Novità Auto il 12 Dicembre 2016 | Autore: Claudio Anniciello


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri