Test estintore per auto: qual è il migliore?

Quali caratteristiche deve avere il miglior estintore per auto portatile? Ecco un test del TCS che mette a confronto 4 prodotti differenti

9 aprile 2021 - 17:00

L’estintore in auto è uno degli accessori auto a cui non si dà particolare importanza, proprio come i cavi per l’avviamento di emergenza o una torcia. D’altronde l’affidabilità delle auto moderne è notevolmente migliorata e se l’estintore portatile non è delle dimensioni e caratteristiche giuste diventa pure inutile. Anche per questo il Touring Club Svizzero ha messo a confronto 4 estintori di tipologia diversa in un test. Ecco quanto sono efficaci e cosa bisogna considerare nella scelta del miglior estintore per auto.

IL TEST DEL TCS SUGLI ESTINTORI PER AUTO

Al di là delle marche di estintori per auto che potrebbero non essere facili da reperire in negozio oppure online, è interessante il test degli estintori portatili del TCS poiché individua anche le caratteristiche più importanti. Tra gli estintori per auto portatili, i tecnici svizzeri hanno confrontato estintori a polvere, estintori a schiuma, estintori spray ed estintori a gas (inibitore di fiamma). Perché un estintore non vale l’atro? Perché non tutti i prodotti venduti come “piccoli estintori” sono in grado di spegnere facilmente un piccolo incendio. Per verificarlo, il Touring Club Svizzero ha messo alla prova gli estintori contro un vano motore dato alle fiamme e una fiamma accesa con una precisa quantità di combustibile in una vasca. Ecco i risultati del test in un video piuttosto eloquente, riassunti anche sotto se non hai tempo di vedere le immagini.

PRO E CONTRO DEGLI ESTINTORI PER AUTO NEL TEST

Per testare l’efficacia degli estintori per auto, il TCS ha creato degli incendi di prova in modo che l’intensità delle fiamme fosse al limite del potenziale di spegnimento degli estintori. Ecco i risultati con pro e contro per ogni tipologia di estintore e i commenti degli esperti nel paragrafo successivo.

Estintore per auto a polvere

– Pro: Efficace e Intuitivo nell’uso – Utilizzabile da una distanza di sicurezza adeguata – Si può interrompere l’erogazione;

– Contro: Breve efficacia dell’estinguente – Eccessivo imbrattamento delle superfici – Non utilizzabile con una mano – Quantità solo sufficiente;

Estintore per auto a schiuma

– Pro: Efficace e Intuitivo nell’uso – Utilizzabile da una distanza di sicurezza adeguata – Si può interrompere l’erogazione – Si può utilizzare con una sola mano;

– Contro: Breve efficacia dell’estinguente – Eccessivo imbrattamento delle superfici – Quantità solo sufficiente;

Estintore Spray

– Pro: Efficace e Intuitivo nell’uso – Utilizzabile da una distanza di sicurezza adeguata – Si può interrompere l’erogazione – Si può utilizzare con una sola mano;

– Contro: Eccessivo imbrattamento delle superfici – Utilizzabile solo per principi di incendio;

Estintore a gas Inibitore

– Pro: Occupa poco spazio – Non lascia residui – Si può utilizzare con una sola mano

– Contro: Prezzo elevato rispetto agli altri modelli – Utilizzabile solo per principi di incendio – Non utilizzabile da una distanza di sicurezza adeguata – Non si può interrompere l’erogazione – Surriscaldamento del contenitore durante l’erogazione;

Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

RISULTATI DEL TEST ESTINTORE PER AUTO IN BREVE

Durante le prove di spegnimento, gli estintori a polvere e a schiuma sono stati i più convincenti, secondo il TCS. Il test svizzero ha anche confermato quanto vi abbiamo già spiegato sugli errori da non fare con l’uso degli estintori per auto. Gli incendi nella vasca di metallo e nel vano motore del veicolo, sono stati spenti rapidamente con entrambi gli estintori. L’estintore a polvere ha ottenuto il voto “molto raccomandato“, mentre l’estintore a schiuma, a causa del suo tempo di spegnimento più lungo, solo “raccomandato”. La pulizia dei residui di polvere estinguente è inevitabile e richiede molto tempo. L’estintore spray a gel ignifugo e l’estintore a gas ritardante non sono riusciti a spegnere gli incendi simulati. Per questo il TCS li raccomanda solo per piccoli incendi appena divampati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Recensione AirZing Mini: il purificatore d’aria per auto con raggi UV

Sanificazione auto: prodotti e consigli per farlo nel modo giusto

Cinghia di distribuzione: quando bisogna sostituirla?