Quanto consumano davvero le auto elettriche?

Rispetto alle auto tradizionali, l'autonomia e il consumo delle auto elettriche è condizionato da molti fattori che non abbiamo mai considerato

Quanto consumano davvero le auto elettriche?
Con le tradizionali auto a benzina o Diesel, siamo ormai abituati a non preoccuparci più di tanto di quella che è l'autonomia che sono in grado di garantire, ma piuttosto del consumo medio. Con le elettriche, invece, anche per la scarsità di infrastrutture di ricarica presenti sul territorio, tendiamo a considerare su tutto l'autonomia, tralasciando il dato relativo alle percorrenze medie. In questo modo, capita sempre più spesso che delle elettriche oggi in circolazione non si conosca il reale dato sul consumo. Quindi, sorge spontanea la domanda: quanto consuma un'auto elettrica?

IL CICLO DI OMOLOGAZIONE

 Tanto per cominciare, è bene fare una distinzione fra le auto “tradizionali” e quelle elettriche. Per le prime, infatti, il consumo viene espresso il km/l o in l/100 km. Diversamente, per le elettriche il consumo viene calcolato in km/kWh o in kWh/100 km. Fatta questa debita distinzione, è doveroso fare un veloce riferimento anche al ciclo di omologazione di questa tipologia di vetture che, esattamente come per le auto benzina e Diesel è sempre il WLTP. Anche le elettriche, infatti, sono tenute a rispettare il nuovo ciclo di omologazione recentemente entrato in vigore e chiamato a sostituire il vecchio e molto poco preciso NEDC. Tutti i produttori si sono dovuti adeguare al nuovo regolamento, modificando i loro dati per difetto ritarandoli su cifre molto più in linea con la realtà. Giusto per fare qualche esempio, secondo il vecchio NEDC, la Jaguar I-Pace dichiarava un'autonomia di 543 km che con il WLTP è scesa a 470 km. La Nissan Leaf, invece, è passata da 378 km a 270 km.

QUESTIONE DI MOTORE 

Ad incidere sui consumi di un'auto tradizionale è in primo luogo la potenza che il motore è in grado di sviluppare. Più questo valore è alto e più, tendenzialmente, è elevato il consumo. Sulle elettriche, il discorso è naturalmente diverso non essendo presenti cilindri, ne tanto meno pistoni, in grado di determinare una cilindrata. Per capire se un'auto elettrica sarà parsimoniosa o meno, infatti, bisogna guardare la capacità della batteria. Più questa sarà grande e più sarà elevata l'autonomia, ma anche il consumo. Giusto per fare un esempio, la Nissan Leaf, con una batteria da 40 kWh, ha un'autonomia di di 270 km per un consumo medio di 20,6 kWh/100 km, mentre la più piccola Smart fortwo EQ, con la sua batteria da 17,6 kWh ha un'autonomia di 160 km, ma grazie a un peso decisamente più contenuto, un consumo medio reale di circa 15 kWh/100 km.

VARIABILI IN GIOCO 

Oltre alla capacità della batteria, però, se si parla di consumo su un'auto elettrica le variabili in gioco sono molte. Su un'auto a benzina o gasolio, ciò che è in grado di modificare il consumo della vettura sono anche lo stile di guida, il peso, inteso non soltanto come massa della vettura ma anche come carico a bordo e la pressione degli pneumatici. Per le elettriche valgono le stesse variabili, ma con qualcosa in più. Oltre a tutti questi elementi, infatti, sulle auto “alla spina” bisogna tenere in considerazione anche l'allestimento scelto, in particolar modo la misura dei cerchioni e, soprattutto, la temperatura esterna.

OCCHIO A TEMPERATURA E ALLESTIMENTO 

Facciamo un esempio pratico e prendiamo a riferimento la Tesla Model S in allestimento 100D. Ad una velocità di 90 km/h, quella di massima efficienza, con una temperatura esterna di 20° e con i cerchi da 19 pollici, l'autonomia sarà di 669 km. A parità di velocità, ma a una temperatura di 0°, l'autonomia scenderebbe a 642 km. Se invece ipotizzassimo di montare i cerchi da 21 pollici, sempre a una velocità di 90 km/h, con un temperatura esterna di 20° riusciremmo a percorrere 657 km stimati, mentre a 0°, solo 630 km. Attenzione poi all'aria condizionata e al riscaldamento. Accendendo il clima d'estate, si arrivano a perdere fino a 50 km di autonomia, mentre d'inverno, con il riscaldamento, si può arrivare anche a 100 km in meno.

Pubblicato in Auto elettriche il 03 Dicembre 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri