La tecnologia a bordo tradisce anche le auto migliori: la classifica JD Power 2016

Il 20% dei problemi lamentati dai clienti riguarda i sistemi di infotainment. In testa il collegamento Bluetooth tra smartphone e auto

25 febbraio 2016 - 17:24

Ma quanto sono affidabili le auto moderne? Quali sistemi e quali Marchi sono più colpiti dalle inevitabili defaillance (nulla è perfetto) dopo 3 anni di utilizzo? Molti dati arrivano da una ricerca che JD Power ha condotto negli Stati Uniti: i risultati meritano una lettura dettagliata.

QUANDO IL SILICIO TI TRADISCE – Lo studio si chiama Vehicle Dependability Study e riguarda gli inconvenienti riscontrati negli ultimi 12 mesi dai proprietari (hanno partecipato allo studio 33.560 persone) di automobili Model Year 2013. La difettosità è indicata in Problems per 100 Vehicles e nel prosieguo sarà abbreviata con PP100. I problemi con la tecnologia continuano a influenzare l'affidabilità del veicolo: a salire sul banco degli imputati sono soprattutto i sistemi di infotainment, navigazione e comunicazione, un gruppo indicato con il nome collettivo di ACEN (Audio, Communication, Entertainment and Navigation)e che da solo totalizza il 20% dei problemi segnalati dai consumatori partecipanti alla ricerca. L'inaffidabilità degli ACEN li ha portati al poco invidiabile primato di essere l'area più problematica della maggior parte dei veicoli e questo ha “zavorrato” tutto il settore, che ha visto una diminuzione del 3%, nella valutazione anno su anno, dell'affidabilità dei veicoli.

SI ROMPONO POCO MA… – Esaminando i risultati si capisce come questi componenti non si guastino molto ma abbiano un funzionamento incostante e non molto “amichevole”. I problemi segnalati con più frequenza sono il pairing e la connettività del Bluetooth e quelli dei sistemi di riconoscimento vocale, che sono inclini a interpretare erroneamente i comandi. Anche i sistemi di navigazione deludono: le difficoltà nell'uso e l'imprecisione sono nella Top Ten dei problemi più frequenti (leggi com'è andato lo studio sulla Qualità Iniziale del 2015). “L'aumento dei problemi della tecnologia ha due origini: effettivi problemi di usabilità, riscontrati dai consumatori già nei primi 90 giorni dall'acquisto e ancora fastidiosi dopo tre anni, e la crescente diffusione di questi sistemi”, spiega Renee Stephens, vicepresidente del settore automobilistico di J.D. Power USA, che ha aggiunto “se i consumatori non ritengono molto affidabile la loro auto per la connessione allo smartphone o il sistema di navigazione, avranno ancor meno fiducia nei veicoli a guida autonoma”.

VATTI A FIDARE! – I costruttori dovrebbero farsi in quattro per evitare noie ai clienti: più del 50% cita l'affidabilità come uno dei fattori più influenti per la scelta di una marca e modello mentre preoccupazioni riguardo l'affidabilità sono diventate quest'anno ancor più importanti come elemento che induce a evitare particolari modelli (leggi se è vero che le auto più affidabili sono giapponesi). Il 55% di chi non ha avuto problemi con il proprio veicolo ha ricomprato auto della stessa marca mentre solo il 41% di chi ha avuto 3 o più problemi è rimasto fedele e, infine, solo il 33% fra chi ha sostituito parti che non erano materiale di consumo ricomprerebbe la stessa marca. Vediamo qualche dato: Lexus vince per il quinto anno consecutivo, con 95 PP100, seguita da Porsche, quinta l'anno scorso (97 PP100), segue Buick (brand di GM, 106 PP100), Toyota (113) e GMC (120). General Motors riceve 8 premi per altrettanti modelli e Toyota – Lexus ne vince 6. La media del settore è di 152 PP100 mentre l'anno scorso valeva 147 PP100; molto interessanti i punteggi di brand “normali” come Chevrolet e Honda (125 e 126) a confronto con Acura (129) e Audi, Mercedes, Infiniti e BMW, tutte sopra i 130. Volvo è esattamente nella media, Kia segue a ruota mentre maluccio vanno Chrysler, VW e Fiat (165, 169 e 171); penultima e ultima sono Ford e Dodge, con 204 e 208 PP100. Per un confronto, la media per motore / trasmissione si riduce a 24 PP100 dai 26 del 2015. Il 39% dei problemi sono legati alla progettazione (causano 60 PP100) e aumentano di 2 punti percentuali rispetto al 2015.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tesla Model 3: i 10 difetti più frequenti sulla carrozzeria dell’auto

Viadotti autostrade

Autostrade e Ponti: i nuovi controlli passano a una società internazionale

App auto che spiano i conducenti: il 62% favorevoli per la sicurezza di guida