Hyundai studia il volante hi-tech che si usa in punta di dita

Hyundai sta sviluppando un volante con comandi a sfioramento integrati, agevolerà chi porta i guanti nell'uso dei moderni sistemi multimediali

5 maggio 2016 - 10:00

Hyundai ha depositato lo scorso 28 aprile i brevetti relativi ad un nuovo volante con comandi digitali a sfioramento, il bozzetto è corredato da una esauriente disamina circa il funzionamento dei tasti sensitive touch ed è spiegato chiaramente che potranno essere utilizzati anche con i guanti. I primi commenti degli utenti sui magazine che hanno riportato la notizia però non sembrano essere particolarmente entusiastici.

TECNOLOGIA GIA' VISTA L'adozione di comandi digitali a sfioramento a bordo delle automobili non è una novità assoluta, TRW già da qualche anno ha presentato un prototipo di volante con clacson touch, il quale non richiede una pressione per essere attivato, ma un semplice tocco delle dita. Per il colosso americano, questa soluzione è estremamente più pratica e sicura rispetto alle tradizionali molle rigide, senza le quali il clacson suonerebbe su ogni buca o asperità dell'asfalto. Anche altri costruttori d'auto hanno da tempo inserito comandi a sfioramento sui propri modelli, Toyota sulla Prius e Honda sull'ultima generazione di Civic, sulla quale il volume dell'autoradio può essere controllato proprio grazie a un comando capacitivo posto sul volante. Infine anche gli ultimi spy shot riguardanti gli interni della nuova Porsche Panamera hanno evidenziato come la plancia sia praticamente rivestita da questo tipo di controlli.

CAMBIARE MUSICA ANCHE CON I GUANTI Anche la coreana Hyundai ha quindi deciso di iniziare la sperimentazione dei comandi sensitive touch e, come si evince dai bozzetti, inizierà dal loro posizionamento sulla corona del volante. La prima applicazione del nuovo comando riguarderà la gestione del sistema di infotainment. Secondo gli ingegneri della Casa costruttrice i controlli a sfioramento renderanno la vita più facile a chi guida spesso con i guanti, per colpa dei quali spesso è impossibile utilizzare i moderni impianti multimediali con schermi touchscreen. Per i progettisti avere un comando funzionale da utilizzare senza distogliere troppo lo sguardo dalla strada e senza mollare la presa sul volante aumenta la sicurezza durante la guida. Il sistema prevede una funzione per regolare la sensibilità del comando.

REAZIONI FREDDE E SCETTICISMO Scorrendo i commenti che gli utenti hanno lasciato sui siti esteri che hanno pubblicato per primi la notizia, salvo qualche entusiasta amante dei gadget tecnologici, traspare prevalentemente scetticismo e non mancano pesanti critiche. Il magazine Motor1 non fa mistero della sua opinione negativa, ritenendo i comandi a sfioramento, in generale, imprecisi e poco reattivi, dichiarando di continuare a preferire i tradizionali pulsanti e rotelle di tipo meccanico. Probabilmente i controlli capacitivi diverranno un trend, seguendo magari l'avvento della guida autonoma (Leggi l'accordo tra FCA e Google sulla guida autonoma), e saremo costretti a familiarizzare con questa tecnologia sulle nuove auto, voi cosa ne pensate?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi antiabbandono e omologazione: come stanno le cose?

Incentivi auto elettriche 2020

Incentivi auto elettriche 2020: la guida regione per regione

Strisce blu regolamento ticket scaduto multe

Multa divieto di sosta: a Milano scattano i controlli “automatici”