Hyundai presenta gli airbag intelligenti per incidenti multipli

Il sistema multi airbag sviluppato da Hyundai è pensato per funzionare nel 30% degli incidenti in cui gli occupanti subiscono una doppia collisione

22 gennaio 2019 - 11:50

Almeno 1 incidente su 3 negli stati Uniti secondo i dati dell'NHTSA coinvolge l'auto in collisione multiple, cioè quegli impatti consecutivi che rendono inefficace o meno protettivo un airbag.  Su questo filone di ricerca Hyundai ha ideato una tecnologia che tiene conto delle variabili che possono sopraggiungere negli incidenti più complessi attivando di conseguenza gli airbag in modo diverso rispetto al funzionamento standard dei sistemi airbag più diffusi.

IL SECONDO IMPATTO PUO' ESSERE PEGGIORE Spesso ci contattano lettori meravigliati dalla mancata apertura degli airbag, temendo un difetto progettuale o del componente. La verità alla quale spesso si giunge è che le collisioni possono essere così diverse tra loro da non rientrare nella soglia di attivazione dei bag, per intensità o direzione di impatto. E finché si tratta di impatti di lieve entità a guadagnarci è anche chi dovrà riparare l'auto (con una spesa minore). Ma se l'incidente diventa più importante, l'apertura ritardata – quella successiva al secondo impatto – potrebbe provocare anche più danni della prima collisione pur essendo meno “importante”, a spiegarlo è Hyundai che analizza i dati della NHTSA, l'agenzia governativa USA per la sicurezza dei trasporti.

I CASI PIU' FREQUENTI DI COLLISIONI MULTIPLE Quando un'auto viene coinvolta in un impatto multiplo, gli airbag potrebbero non aprirsi alla prima collisione se i sensori non rilevano i valori minimi con cui è stata programmata l'ECU. Ciò può accadere però se al secondo impatto, quando però gli occupanti potrebbero essere in posizioni poco naturali (in gergo OutOfPosition) per poter essere protetti al meglio dal cuscino di aria. Circa il 30% di 56.000 incidenti automobilistici monitorati dal 2000 al 2012 in Nordamerica ha coinvolto collisioni multiple secondo l'NHTSA. Il tipo principale di incidenti con collisione ha riguardato le auto che attraversavano la linea centrale (30,8%), seguite da collisioni causate da un'improvvisa fermata ai caselli autostradali (13,5%), collisioni su strisce mediane autostradali (8,0%) e sbavature laterali e collisione con alberi e pali elettrici (4,0 per cento). Hyundai Motor Group ha analizzato scenari di collisione multipla in modi multilaterali per migliorare le prestazioni degli airbag.

COME FUNZIONA L'AIRBAG “MULTIPLO” Il sistema di airbag per collisioni multipla presentato da Hyundai rileva la posizione degli occupanti e dell'auto e gonfia i bag secondo una logica differente, potremmo considerarla l'evoluzione del concetto di airbag a doppio stadio. “Migliorando le prestazioni degli airbag negli scenari a collisione multipla, ci aspettiamo di migliorare significativamente la sicurezza dei nostri conducenti e passeggeri”, ha affermato Taesoo Chi, responsabile del Chassis Technology Center presso Hyundai Motor Group. “Continueremo la nostra ricerca su situazioni di incidenti più diversificati come parte del nostro impegno per produrre auto sicure e prevenire gli infortuni.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Airbag difettosi ZF-TRW: l’indagine USA riguarda oltre 12 milioni di auto

Le auto connesse non potranno fare a meno di Amazon

La benzina supera 2 euro/l in autostrada, aumenti anche alle pompe bianche