Hyundai IONIQ: l'auto elettrica in anteprima che si fa in 3

Il fiore all'occhiello della Casa coreana avrà tanta tecnologia in 3 varianti elettrificate con un design molto europeo

17 dicembre 2015 - 12:18

Con la Hyundai IONIQ, la Toyota Prius avrà ben presto una nuova concorrente. Tuttavia, piuttosto che scegliere tra ibrida, ibrida ricaricabile ed elettrica, il costruttore coreano non si è posto limiti e ha deciso di proporre tre diversi tipi di motorizzazione. La berlina tecnologia di Casa Hyundai, che si mette in mostra in rendering ufficiali, verrà svelata a inizio anno prossimo in Corea del Sud e la sua commercializzazione è attesa per la seconda metà del 2016.

GUERRA ALL'IBRIDO ASIATICO – Da qualche anno ormai, Hyundai prepara il lancio di una rivale della Toyota Prius (leggi la nostra prova su strada), una vettura progettata specificamente come modello ibrido. Il costruttore coreano aveva dimostrato di voler entrare in questo segmento con il concept car Blue Will nel 2009. Da allora sono passati ben sei anni e Hyundai ha appurato il suo studio per giungere finalmente alla IONIQ. L'appellativo comprende il prefisso “ion”, che sta ad indicare il pacchetto di batteria agli ioni, appunto.

SOLO L'IMBARAZZO DELLA SCELTA – Basata su di una piattaforma specifica, la Hyundai IONIQ è quindi la prima vettura sul mercato ad essere proposta in tre varianti di motori: ibrido benzina-elettrico, ibrido ricaricabile e 100% elettrico. Una scelta, quindi, che consente a Hyundai di proporre un'alternativa non solo alla Prius, sua rivale numero uno, ma anche ad altre auto di questo segmento come le Chevrolet Volt (disponibile negli Stati Uniti), la Volkswagen Golf GTE o la Nissan Leaf.

2016: TOUR MONDIALE – Il design che Hyundai ci suggerisce tramite questi primi rendering ufficiali svelano uno stile molto più tradizionale rispetto a quello della Toyota Prius (qui l'ultima generazione). Dopo la sua presentazione prevista per il mese di gennaio 2016 in Corea del Sud, la Hyundai IONIQ farà il suo debutto in Europa in occasione del Salone di Ginevra di marzo 2016, per essere poi svelata anche negli Stati Uniti il mese successivo al Salone di New York. La sua commercializzazione da noi è prevista per la fine del primo semestre 2016, vale a dire nel mese di settembre. Il suo pianale verrà inoltre condiviso con la futura Kia Niro che verrà proposta in una variante ibrida e in seguito ibrida ricaricabile. Ma a giudicare dalla scelta anticipata da Hyundai, Kia potrebbe anche decidere di proporre una variante full elettrica del suo crossover.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori