FCA richiama 410 mila auto: perdita di potenza su diversi modelli

Un difetto nel cablaggio inganna le centraline che tagliano la potenza. Sono 410 mila le auto da richiamare, delle quali circa 2.000 in Italia

25 luglio 2016 - 22:17

I richiami, come gli esami, non finiscono mai e ora è la volta di FCA, che ha predisposto un richiamo volontario che riguarda alcune centinaia di migliaia di veicoli dei Marchi Jeep, Chrysler e RAM. A salire sul banco degli imputati è un cablaggio difettoso che può ingannare le centraline, provocando un taglio della potenza del motore. Il difetto non ha, ad oggi, provocato incidenti o danni alle persone e il richiamo è quindi volontario.

IL CRIMPAGGIO CHE TRADISCE “To crimp”, in inglese, vuol dire letteralmente “piegare, pieghettare, arricciare” ma al significato originale applicato alle stoffe si è poi sovrapposto quello relativo all'azione che consiste in una sorta di “schiacciamento” di precisione di certe sezioni dei connettori per renderli solidali ai cavi elettrici. Il difetto che sta costringendo FCA a questo richiamo nasce proprio da un crimpaggio non perfetto che mette le centraline in un stato di “recovery” e taglia la potenza del motore.

RICHIAMO INTERCONTINENTALE Le cifre di questi richiami sono abbastanza alte: Fiat Chrysler Automobiles richiamerà un totale di 409.866 automobili in tutto il mondo. Si tratta di Chrysler 200, Jeep Renegade e Cherokee e Ram ProMaster City, tutte Model Year 2015; sono interessati al richiamo anche pochi esemplari di Jeep Cherokee Model Year 2014. La campagna di richiamo include 323.361 esemplari negli Stati Uniti, 35.511 in Canada, 7.067 nel Messico e 43.927 unità nel resto del mondo. Grazie alla cortesia degli Uffici Stampa FCA, in Italia e negli USA, siamo inoltre riusciti a sapere che il richiamo interessa 1.957 automobili in Italia, che dovrebbero essere in maggior parte Jeep Renegade, vista la popolarità di questo modello (leggi di un problema al cablaggio delle Abarth con guida a destra).

NIENTE PAURA Secondo quanto comunicato da FCA, un'indagine sulle riparazioni in garanzia ha evidenziato un “crimpaggio” insufficiente (probabilmente portava ad un contatto impreciso se non allo sfilamento del cavo dal connettore) in un cablaggio. Questo, a sua volta, innescava un codice di guasto ad un relè (sapevi che puoi leggere i dati del CAN-bus con una diognosi OBD Bluetooth?) che, a cascata, causava lo “stallo” del motore e un'andatura a bassa velocità (leggi del cablaggio difettoso della Passat che può spegnere il motore). In ogni caso non ci sono segnalazioni di incidenti o lesioni alle persone causate da questo problema. FCA ritiene addirittura che la maggior parte di questi veicoli potrebbero non avere mai noie nel corso della loro vita operativa ma sta comunque conducendo questa campagna di sicurezzai. Se il problema si dovesse verificare prima della riparazione, l'Azienda comunica che i guidatori possono riparare temporaneamente il problema spegnendo e riaccendendo il motore. Il fix, ovviamente gratuito, prevede un aggiornamento software e l'eventuale sostituzione del cablaggio interessato presso la rete ufficiale FCA. In ogni caso i veicoli costruiti dopo il 23 settembre 2014 non hanno questo problema dato che il difetto è stato risolto cambiando il processo produttivo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione sorpasso contromano

Cassazione: il sorpasso contromano comporta due infrazioni

Autobus a fuoco: l’80% si incendia a causa del motore

Monopattini elettrici a numero chiuso

Monopattini a Milano: troppi incidenti, arrivano gli steward