Coronavirus: esami di guida sospesi in 14 Motorizzazioni

Nuovi effetti del Coronavirus: esami di guida sospesi nelle Motorizzazioni delle 14 province italiane più a rischio. Di conseguenza è stata prorogata la durata del foglio rosa

27 febbraio 2020 - 19:38

L’allarme Coronavirus ferma anche gli esami di guida nelle Motorizzazioni delle 14 province più a rischio. Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 25 febbraio 2020, che ha introdotto nuove misure di prevenzione sanitaria per arginare il diffondersi dell’epidemia, ha tra le altre cose sospeso gli esami per la patente fissati negli uffici della Motorizzazione delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Milano, Padova, Parma, Pavia, Piacenza, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza. Prorogando di conseguenza la durata del foglio rosa dei soggetti colpiti dal rinvio.

CORONAVIRUS: ESAMI DI GUIDA SOSPESI, IL TESTO DEL DPCM

L’ordinanza, come detto, è contenuta nel DPCM del 25 febbraio 2020 insieme ad altre misure volte al contrasto e alla prevenzione dell’ulteriore diffusione del Coronavirus. In particolare l’articolo 1 comma 1 lettera f del decreto dispone nelle 14 province di cui sopra:
– la sospensione degli esami di idoneità alla guida da espletarsi presso gli uffici periferici della Motorizzazione Civile aventi sede nelle succitate province (il blocco riguarda sia le sessioni di teoria che di pratica, ndr);
– la regolazione delle modalità dell’accesso dell’utenza ai suddetti uffici della Motorizzazione, mediante predeterminazione da parte del dirigente preposto all’ufficio del numero massimo degli accessi giornalieri e individuazione di idonei spazi di attesa esterni alla sede dell’ufficio medesimo.
La lettera g dell’art. 1 comma 1 prevede poi, in favore dei candidati che non hanno potuto sostenere le prove d’esame di guida, la proroga dei termini del foglio rosa.

ALTRE PRATICHE AUTOMOBILISTICHE: NESSUN RINVIO

Precisiamo che la sospensione degli esami di guida riguarda soltanto quelli programmati presso gli uffici delle Motorizzazioni, e non quelli delle autoscuole private che restano pianificati come da calendario (in ogni caso è consigliabile informarsi presso la propria scuola guida per avere conferma). Allo stesso modo non hanno subito particolari rinvii le altre pratiche automobilistiche che possono essere eseguite in Motorizzazione oppure presso gli STA della stessa Motorizzazione o dell’ACI, oltre che nelle delegazioni ACI e nelle agenzie di pratiche auto. Tutto confermato ad esempio per le revisioni dei mezzi pesanti, che vanno effettuate ogni anni entro la fine del mese corrispondente all’immatricolazione del veicolo o al controllo precedente. E per i passaggi di proprietà, che si devono obbligatoriamente trascrivere entro 60 giorni dalla data dell’atto di vendita.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus sospensione RCA

Coronavirus: verso sospensione RCA fino a luglio?

Trasportare bambini su auto a noleggio: può costare caro in caso di incidente

Uber contro il Coronavirus: corse gratis per i medici a Roma