Come scalare le marce: consigli all’uso corretto del cambio

Come scalare le marce e quando serve frenare prima di scalare marcia? Ecco gli errori più frequenti e i consigli per esercitarsi con l’uso corretto del cambio

19 gennaio 2021 - 15:11

Hai già preso la patente ma hai ancora dubbi su come scalare le marce o problemi con l’uso corretto del cambio? Non preoccuparti, ci siamo ritrovati quasi tutti da neopatentati a farci domande del tipo “devo frenare prima di scalare marcia?”, “come e quando serve scalare marcia?” o anche a quanti giri scalare la marcia?”. In questa guida, che potrà sembrare banale ai patentati più esperti, ti aiuteremo a capire come scalare le marce e usare il cambio nel modo corretto con i consigli sugli errori più frequenti da evitare.

COME SCALARE LE MARCE: ERRORI DA EVITARE

Comprendere al meglio come scalare le marce è una delle difficoltà che si superano solo esercitandosi, ed esattamente come fare retromarcia in salita o come usare frizione e acceleratore, non bisogna mai scoraggiarsi! Il modo corretto di usare il cambio, infatti, è un automatismo che si acquisisce nel tempo. L’argomento però interessa molti utenti poiché è una delle discussioni sul forum di SicurAUTO.it con più visualizzazioni. Allora vogliamo iniziare questa guida su come cambiare le marce partendo dagli errori da non fare:

– mai scoraggiarti, continua a esercitarti a cambiare le marce, in sicurezza. La presenza o meno delle altre auto dipende solo dal tuo livello di esperienza nel padroneggiare l’auto. Ricorda di non creare situazioni di pericolo per te e gli altri;

– non guardare il contagiri mentre guidi, potresti distrarti proprio mentre attraversa un pedone. Col tempo imparerai ad associare il rumore del motore alla velocità e al numero di giri;

– non guardare la leva del cambio quando devi cambiare marcia. Esercitati a motore spento e freno di stazionamento inserito a cambiare le marce da fermo, in aumento (da 1^ a 5^) e in scalata (dalla 5^ alla 1^). Ti aiuterà ad acquisire una memoria muscolare associata all’escursione della leva. Ricorda che le marce meno utilizzate (4^-5^) potrebbero metterti più in difficoltà, quindi cerca di memorizzare i movimenti da fermo di ogni posizione. La corretta posizione delle marce è generalmente visibile sul pomello del cambio.

COME SCALARE LE MARCE: QUANDO SFRUTTARE IL FRENO MOTORE

Una delle nozioni insegnate alla scuola guida riguarda scalare le marce e sfruttare il freno motore per rallentare. Non preoccuparti quindi se ti stai chiedendo “devo frenare prima di scalare marcia?”, la risposta è si nelle manovre più frequenti, come potrà confermarti anche il tuo istruttore. Nel tempo però imparerai a dosare la frenata prima di scalare, in base alle condizioni del traffico, fino a sfiorare solamente il freno prima di scalare se sei già a una velocità adatta alla marcia più bassa. Facciamo un esempio pratico per capire come scalare marcia e quando serve frenare:

Scalare dalla 3^ marcia alla 2^ con il freno motore: stai guidando in 3^ e ti accorgi che da lontano (100 metri) che le auto davanti a te che iniziano a rallentare. In base alla distanza da chi precede, può essere sufficiente decelerare gradualmente (l’auto rallenta con il freno motore) e scalare in seconda senza accelerare. Man mano che la velocità e lo spazio dalle auto davanti diminuiscono, premi frizione e freno e inserisci la prima per essere pronto a ripartire. Lo stesso vale per scalare marcia direttamente dalla 4^ alla 2^ se la velocità e i giri sono troppo bassi per innestare la 3^.

QUANDO FRENARE PRIMA DI SCALARE MARCIA

Scalare le marce e frenare diventa necessario tutte le volte in cui il freno motore non è sufficiente a rallentare l’auto. Le situazioni di guida più frequenti quando serve frenare e scalare una marcia, sono:

– prima di una svolta o un tornante (in base alla velocità e al raggio di curvatura) per entrare in curva moderatamente e accelerare solo quando si scorge l’uscita della curva;

– se le auto frenano all’improvviso, è sempre meglio rallentare generosamente con i freni per mantenere la distanza di sicurezza e scalare una o più marce per poi accelerare solo se il flusso riprende a scorrere. Altrimenti continua a rallentare e scalare marcia fino a fermarti in prossimità delle auto incolonnate.

– prima di una salita o una discesa ripida è buona norma scalare una marcia per avere più trazione (in salita) e controllo dell’auto (in discesa senza sovraccaricare i freni).

Con l’esercizio imparerai a scalare le marce, coordinando al meglio il freno motore (acceleratore sollevato) e il freno di servizio (pedale leggermente premuto) mentre passi da una marcia alta a una bassa in base alle condizioni del traffico.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quando l'assicurazione non paga un sinistro

Quando l’assicurazione non paga un sinistro con l’auto?

Migliori pneumatici invernali 2021 – 2022: lista dei test

Garage prefabbricati per auto

Garage auto: quali costi si possono recuperare nel 2021-2022