D

DAWS – Driver Attention Warning System

17 giugno 2013 - 17:30

Sistema d’allarme per l’attenzione contro i colpi di sonno ideato dalla SAAB. Il DAWS utilizza due telecamere a infrarossi miniaturizzate, inserite una alla base del primo montante del tetto, l’altra al centro della plancia, e puntate direttamente verso gli occhi del guidatore. Le immagini raccolte dalle due telecamere sono analizzate da uno speciale software che, se il movimento delle palpebre indica un accenno di sonnolenza oppure se il guidatore non guarda la strada davanti a sé, attiva una serie di allarmi sonori.

Il sistema utilizza un sofisticato algoritmo che misura la frequenza con cui il guidatore batte le palpebre. Se le telecamere rilevano che queste restano abbassate per un periodo troppo lungo, facendo presupporre un potenziale colpo di sonno, attivano tre allarmi.

Le telecamere sono anche in grado di controllare i movimenti del bulbo oculare e della testa del guidatore. Non appena lo sguardo del guidatore si allontana dalla primaria zona di attenzione (la parte centrale del parabrezza), scatta un timer. Se gli occhi e la testa del guidatore non tornano, nel giro di circa due secondi, a rivolgersi sulla strada davanti alla vettura, il sedile comincia a vibrare e si ferma solo quando la situazione non torna entro parametri ritenuti normali.

L’elaborazione dell’immagine agli infrarossi distingue se il guidatore conserva una visione periferica della strada davanti a sé e lascia pertanto trascorrere un periodo di tempo più lungo prima di fare vibrare il sedile.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 6 marzo 2021

DPCM Draghi 6 marzo 2021: bozza e regole fino a Pasqua [PDF]

Il MIT cambia nome: nasce il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Covid-19: lo smog rafforza il virus, lo studio in 82 città italiane