Test fari auto 2017: delusione SUV, solo 2 su 37 promossi

Il test dei fari di 37 SUV non è confortante: per l'IIHS solo 2 sono buoni e 11 sono bocciati. Volvo XC 60 e Hyundai Santa Fe al top

Test fari auto 2017: delusione SUV, solo 2 su 37 promossi
Sicurezza passiva o attiva? Meglio prevenire o mitigare le conseguenze? Un'auto veramente sicura tiene nel dovuto conto entrambi gli aspetti, affiancando agli airbag e a una struttura robusta e deformabile dove occorre, freni e tenuta di strada di alto livello e fari all'altezza. In realtà l'impianto d'illuminazione viene poco "pensato" da questo punto di vista, considerandolo come scontato, magari perché si è "abbagliati" (è il caso di dirlo) dagli altisonanti ADAS e da airbag sistemati un po' ovunque. In realtà i fari hanno un ruolo cruciale nella sicurezza (leggi dei vari tipi di fari e come usarli durante la guida) ma la loro efficacia, messa alla frusta dall'IIHS, è apparsa deludente: le SUV promosse da questo punto di vista sono soltanto 2 su 37!

VEICOLI ALLA MODA

L'Insurance Institute for Highway Safety ha una certa tradizione nelle prove in batteria dei dispositivi di sicurezza e si era occupato già diverse volte di fari (leggi la prova a confronto dei fari di 11 Pickup). In questa tornata di test l'IIHS si occupa di un'altra categoria alla moda, quella dei SUV medi. Se i Pickup hanno una massiccia diffusione solo negli USA, i SUV sono molto venduti anche nel Vecchio Continente e questo test è quindi ancor più interessante, anche se qualche modello non viene importato in Europa. Come anticipato soltanto 2 auto hanno strappato un Buono nella valutazione complessiva: la Volvo XC 60 fra quelli Luxury e la Hyundai Santa Fe tra quelli "normali". Altri 12 SUV hanno fari definiti Accettabilied i rimanenti 23 dispongono di luci classificate come Marginali e addirittura Scadenti.

IL SUV NON È FACILE

Quello che è il quarto gruppo di veicoli che IIHS ha valutato (i risultati sono stati riportati anche da Motor1), da quando ha iniziato a testare le luci nel 2016, ha quindi ottenuto giudizi non troppo positivi anche se vanno meglio rispetto ad altri tipi già testati. Matt Brumbelow, Senior research engineer di IIHS, spiega infatti che "I fanali dei SUV di medie dimensioni sono leggermente migliori rispetto agli altri SUV e ai pickup che abbiamo valutato l'anno scorso e questo è incoraggiante. Purtroppo continuiamo ad incontrare fari che compromettono la sicurezza perché hanno una portata troppo breve".
 Un difetto ricorrente è stato quello di un eccessivo abbagliamento delle auto che arrivano in senso contrario e la cosa viene spiegata da Brumbelow: "Gestire l'abbagliamento può essere più impegnativo per veicoli come SUV e pickup perché i loro fari sono montati più in alto rispetto alle vetture. I costruttori dovrebbero impegnarsi per minimizzare questo difetto".

QUALE ALLESTIMENTO?

L'IIHS ha provato varie versioni di ogni veicolo, per testare i i diversi fari disponibili, e delle 79 varianti provate più della metà ha un abbagliamento eccessivo; in 17 di questi casi, i fari sarebbero stati classificati scadenti se il giudizio avesse riguardato soltanto l'abbagliamento. Una ricerca della National Highway Traffic Safety Administration indica inoltre che i reclami riguardanti l'abbagliamento sono piuttosto comuni. Oltre all'abbagliamento, l'IIHS ha misurato anche la portata di anabbaglianti e abbaglianti sia su strada rettilinea sia in curva. Sappiamo che le sorgenti luminose correntemente in uso sono le lampade alogene, quelle a scarica di Xeno (HID) e i LED (leggi del viaggio nel cuore tecnologico che produce i LED di Osram). La Volvo XC60 con i fari HID adattivi in curva opzionali è la versione che ha ottenuto il massimo punteggio. Viene evidenziato anche che i fari adattivi HID opzionali della versione Sport dell'altra vincitrice, la Hyundai Santa Fe, sono quelli che danneggiano maggiormente la valutazione a causa dell'abbagliamento.
La stessa tipologia di fari, ma disegnati diversamente e facenti parte del pacchetto Tech, è stata invece capace di assegnare la vittoria alla Santa Fe, modello i cui fari alogeni (leggi la comparativa delle lampade H7 per le auto) di serie hanno una valutazione "scadente". Morale della favola: prima di comprare un'auto provatela anche di notte e con lo stesso tipo di fari presente nella versione che avete scelto. La visibilità notturna è fondamentale per la sicurezza, dato che circa la metà dei decessi della circolazione avviene di notte, all'alba o al crepuscolo.

Pubblicato in Test e recensioni il 14 Giugno 2017 | Autore: Nicodemo Angì


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri