Citroen C4 Grand Picasso, arriva la sette posti

Citroen ha presentato la C4 Gran Picasso a sette posti

27 giugno 2013 - 17:12

Dopo la C4 Picasso, che abbiamo provato da poco sulle strade portoghesi e della quale vi abbiamo raccontato tutti i segreti degli interni, Citroen ha diffuso le prime immagini e i dati ufficiali della versione extra-large, ovvero la C4 Grand Picasso. Anche lei è figlia della nuova piattaforma modulare EMP2, che ha permesso di aumentare il passo fino a 2,84m, cioè 11 cm in più rispetto alla versione precedente, a tutto vantaggio dello spazio a bordo e della volumetria del vano bagagli (69 litri in più) e anche del design, lasciando libera la fantasia dei progettisti. Allo stesso tempo lo sbalzo anteriore è diminuito di 11,6 cm (il più corto della categoria), il gruppo motore/cambio e il pianale sono più bassi rispettivamente di 50 e di 20 e le carreggiate sono più larghe di 82 mm davanti e 31 mm dietro.

STILE DIFFERENZIATO RISPETTO ALLA 5 POSTI – Lo stile, rispetto alla versione 5 posti, ha una sua personalità ben definita. Nella vista laterale sono evidenti gli archi del tetto  che partono alla base del parabrezza. Il frontale, invece, è praticamente identico a quello della “sorellina”, con la maggior parte delle linee a sviluppo orizzontale e sottilissime luci a led. Anche la zona posteriore è molto diversa, con un portellone meno inclinato, che abbassa la soglia di accesso al bagagliaio e gruppi ottici dal disegno esclusivo. Otto sono le tinte disponibili per la carrozzeria mentre i cerchi in lega si possono ordinare nelle misure da 16, 17 e 18 pollici.

L'INTERNO COME UN LOFT – All'interno il concetto è lo stesso già visto sulla 5 porte, tante superfici vetrate e tanta luce, in perfetto spirito loft. In questa versione, anch'essa dotata di serie del parabrezza panoramico e del tetto di vetro, il totale dei cristalli raggiunge i 5,70 mq. La comodità è basilare, per questo la seconda fila di sedili prevede tre poltrone indipendenti con regolazione personalizzata, mentre per la terza fila sono presenti bocchette della climatizzazione dedicate. Anche la plancia e i comandi sono in linea con il carattere globale dell'auto. Gli strumenti sono suddivisi tra due display da 12 e 7 pollici, nei quali l'integrazione l'usabilità delle varie funzioni si è spinta a un nuovo livello. Di questo abbiamo parlato con i progettisti Citroen, nell'intervista che potete leggere qui.

DEBUTTA LA BLUEHDI – La gamma motori ricalca quella della 5 porte, con l'aggiunta della motorizzazione 2.0 BlueHDI, già in linea con le norme Euro6. Questo turbodiesel eroga 150 Cv con emissioni di CO2 contenute in 110 g/km, grazie al modulo SCR (selective catalytic reduction), che riduce le emissioni Nox (-90%) e di CO2 in ogni situazione. Il sistema SCR si attiva quando la temperatura del motore inizia a salire e, per la posizione a monte del filtro anti particolato, resta completamente operativo anche durante la guida in ambiente urbano. Così l'efficienza del motore cresce, grazie alla progressione del rapporto volumetrico, e si riducono circa del 3% consumi ed emissioni di CO2.

SICUREZZA SOTTO CONTROLLO – La Citroen C4 Grand Picasso è la prima monovolume media a montare quattro telecamere situate intorno alla vettura che permettono di avere una visuale dell'auto tipo bird view, scegliendo se visualizzare la parte anteriore, posteriore o l'intera panoramica del veicolo. Questo è il sistema Vision 360 °. Poi c'è il cruise control attivo, l'allarme per il rischio di collisione, le cinture di sicurezza attive con l'ASL (Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata), che avvisano del superamento della linea della carreggiata con una vibrazione della cintura, il devioluci automatico e il sistema di sorveglianza dell'angolo morto. Infine c'è il Citroen eTouch cioè un sistema di chiamata d'emergenza e d'assistenza localizzate, due servizi gratuiti e disponibili 24 h/24, 7 g/7. Grazie a una scheda SIM integrata, il sistema garantisce la localizzazione precisa e l'intervento rapido dei soccorsi in caso di incidente o di malore. I tempi di commercializzazione non sono ancora stati ufficializzati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assemblea Ania

Assemblea Ania: RC auto in calo del 5%, ma si può fare di più

Multa sconto 30%

Notifica multe: come si calcolano i 90 giorni per l’annullamento

Auto nuove in Europa: +1% le immatricolazioni a settembre 2020