S

Side Assist – Visione nell’angolo cieco

17 giugno 2013 - 17:24

Dispositivo messo appunto dall’Audi per estendere la percezione del guidatore anche nel cosiddetto «angolo cieco», la zona posteriore alla vettura dove né lo specchietto retrovisore interno né quello esterno possono arrivare.

Si tratta di due sensori radar a 2,4 GHz collocati sul paraurti che «esplorano» in continuazione l’area a rischio e accendono una spia luminosa (fase di avviso) sullo specchietto esterno quando individuano un veicolo. Se il guidatore mette la freccia, facendo intuire l’intenzione di svoltare o superare, le spie lampeggiano con maggiore intensità (fase d’allarme).

Provato su strada e in pista, il sistema (che può essere disinserito) funziona in modo ineccepibile: ha un’ottima sensibilità anche per veicoli di ridotte dimensioni come moto o biciclette sul lato destro, non disturba la visuale (le spie gialle non entrano nel campo visivo se si guarda in avanti) e i sensori non risentono dello sporco o della pioggia.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche: in Germania il crollo peggiore di tutta l’Europa

Noleggio autobus con autista: servizi, prezzi e preventivo gratis

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023