Test di visibilità: il TCS smentisce la sicurezza dei SUV nelle manovre

Il Touring Club Svizzero ha testato la visibilità circolare di vari tipi di auto stilando una classifica dove i SUV non hanno ottenuto buoni risultati

Test di visibilità: il TCS smentisce la sicurezza dei SUV nelle manovre
Quante volte, ultimamente, avete sentito la definizione di "dimensioni da SUV e linea da coupé"? Immaginiamo molte, e questo è vero, con un mercato che punta fortemente su SUV di grandi, medie e piccole dimensioni, le Case auto per differenziare la propria offerta e rendere più accattivante il proprio parco auto, stanno alzando sempre più l'asticella del design, ponendo in secondo piano altri fattori. Uno di questi è la visibilità circolare. Chi ha un SUV di ultima generazione avrà certamente fatto i conti con la scarsa visibilità posteriore offerta da alcuni SUV e crossover presenti sul mercato. Il TCS (Touring Club Svizzero) ha testato la visibilità su una serie di auto stilando una classifica modello per modello.

I PARCHEGGI VERO MOMENTO CRITICO

Certamente, il grande vantaggio dei SUV, sta nel fatto che con una posizione di guida molto rialzata, si ha modo di avere una visuale frontale pressoché perfetta, anche se con le dovute specifiche del caso, come ad esempio l'inclinazione del parabrezza e la distanza tra il guidatore e il paraurti anteriore. In linea di massima quel senso da "dominatori della strada" che i SUV di ultima generazione offrono, trovano un riscontro effettivo durante la marcia. Riscontro che diventa ben più problematico e ricco di criticità se guardiamo ad un'altra fase di guida: le manovre di parcheggio. In questi casi i SUV diventano molto più complicati da gestire di quanto non accada in altre situazioni - e in questo sono necessari sistemi di ausilio al parcheggio, come ad esempio lo specchietto retrovisore con display protagonista di questo test.

COME È STATA CALCOLATA LA VISIBILITA

Il TCS ha messo alla prova vetture provenienti da ogni segmento per calcolare quanto, il design e le dimensioni, gravino sulla visibilità circolare del conducente, offrendoci una vera e propria classifica. Per determinare la visibilità anteriore e posteriore, gli esperti hanno misurato l'angolo cieco del conducente sia nella zona anteriore che in quella posteriore (xc e xd nel disegno qui sotto). La visibilità durante il parcheggio (punti a e b) è stata misurata partendo dal punto nel quale il paraurti risultava non più visibile (completando le aree xa e xb, i punti visibili in fase di manovra). È stata testata anche l'efficacia dei sistemi di ausilio al parcheggio che sono stati al centro di un altro test che puoi trovare a questo indirizzo - per calcolare l'effettiva facilità di manovra di tutti i veicoli presi in esame.

I SUV ALL'ULTIMO POSTO

Dopo i test, è stata stilata la classifica, che ha visto protagoniste vetture di ogni segmento prodotte dal 2012 al 2017. Come potete vedere nella classifica qui sotto, in cima abbiamo le auto di piccole dimensioni, vere armi create per la città e per facilitare le manovre di parcheggio. Al secondo posto le station wagon, che ottengono un punteggio molto alto nonostante le dimensioni generose, seguite al terzo dalle compatte e, udite udite, al quarto dalla limousine. E i SUV? Ultimi, dietro anche ai VAN un risultato che non ci coglie impreparati, visto che già altri test avevano portato ad un risultato simile, come vi avevamo raccontato in questo nostro focus. Un test che dimostra il fatto che oggi, sul mercato, esistono vetture che offrono una buona visibilità, mentre altre avvalorano come, scelte aggressive nel design, si ripercuotano negativamente sulla visibilità complessiva. Un fattore che spesso viene sottovalutato, ma in realtà avere una buona se non ottima visibilità non solo rende meno stressante la guida, ma potrebbe anche evitare esiti tragici e disastrosi, come purtroppo spesso scopriamo dai principali mezzi di comunicazione.

Pubblicato in Test e recensioni il 20 Settembre 2017 | Autore: Redazione 2


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri