Opel Crossland X 1.6 D: prova su strada e focus tecnico su sospensioni e sistema AdBlue

Il nuovo Crossover compatto frutto della collaborazione con PSA offre un abitacolo confortevole ed eccellenti prestazioni

Opel Crossland X 1.6 D: prova su strada e focus tecnico su sospensioni e sistema AdBlue
La Opel Crossland è il primo modello nato in stretta collaborazione con il gruppo PSA che di recente ha acquisito lo storico marchio tedesco. Il nuovo crossover compatto di segmento B lanciato nel marzo scorso ha già realizzato oltre 70 mila vendite in Europa.  Il pianale è quello della Citroen C4 ed anche la motorizzazione 1.6 diesel proviene dalla Casa francese, elementi che saltano all'occhio anche nel video tecnico di approfndimento SicurTECH che trovate qui sotto. La Crossland è lunga solo 4,21 metri ed è proposta con il 3 cilindri 1.2 a benzina su 3 livelli di potenza (81-110-130 CV), o con il 4 cilindri 1.6 turbodiesel da 99 o 120 CV. Non prevista la trasmissione 4x4. Advance, Innovation e Ultimate sono gli allestimenti disponibili per tutte le versioni. I prezzi di listino partono da 16.950 euro della versione base 3 cilindri 1.2 benzina 81 CV.  Noi abbiamo provato la Crossland X Turbo D 1.6  120 CV   in allestimento Innovation con cambio manuale 6 marce, proposta a 23.450 euro. Leggi qui tutte le curiosità e le novità su Opel per restare aggiornato.

RICCA DOTAZIONE DI SERIE

L'equipaggiamento di serie della Innovation comprende, fra l'altro, Opel On Star, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il climatizzatore bi-zona a controllo elettronico (ECC),cruise control, fari posteriori e luci diurne a Led, fendinebbia, volante in pelle a 3 razze, Lane Departure Warning,  interni in tessuto Morrocana, radio R4.0 IntelliLink, connettività Bluethooth, USB, Android Auto e Apple CarPlay, accensione automatica dei Sign Recognition, 8 airbag. Gli optional a pagamento presenti sull'esemplare in prova comprendono: Navi 5.0 intelliLink con Apple Carplay e Android Auto, Head-up-display, Panoramic Camera Pack, Radio DAB, ricarica wireless, Sistema Open&Start, vernice bicolore, Versatily Pack ( sedili posteriori con bracciolo, scorrevoli e abbattibili, tetto panoramico, vetri posteriori oscurati, cerchi in lega da 17" con pneumatici 215/50 R17 per complessivi 28.435 euro.


DESIGN ED ESTERNI

La Crossland è più corta di 7 cm rispetto alla Mokka, è lievemente più bassa ed ha un passo più lungo di 4 cm. Il disegno del frontale e simile a quello della sorella maggiore e   la parte bassa della fiancata è protetta da una estesa fascia in plastica scura.  L'abbinamento bicolore e la tipica modanatura cromata (elementi ripresi dall'Adam) che sovrasta i finestrini e termina in orizzontale sul montante posteriore, contribuiscono a snellire la vista laterale. Gradevoli i cerchi in lega Technical Grey bicolore da 17" con pneumatici 215/50. L'assemblaggio della carrozzeria è abbastanza curato con giochi costanti ma non ridottissimi tra i vari pannelli. Apprezzabile l'accostamento bicolore della verniciatura Pull Me Over red con tetto Satin Steeel Grey che presenta spessori medi  misurati di 90-110 micron e 160-180 micron sul tetto, valori rientranti negli standard previsti dalla Casa. La Crossland è lunga 4,21 m, larga 1,77 m, alta 1,61 m.

INTERNI 

La plancia riprende il gradevole disegno di quella della Mokka. E' rivestita in materiale morbido di ottimo aspetto nella zona superiore ma anche le parti in materiale rigido sono ben fatte e prive di giochi.  Ben leggibile la strumentazione che comprende indicatori analogici di buona grafica per  tachimetro, contagiri, livello carburante e temperatura liquido raffreddamento.  Al centro del quadro è inserito un display digitale multifunzione da 4,2 pollici.  Sulla plancia  troviamo lo schermo touch multifunzione da 8" e, appena sotto, la semplice e razionale consolle con i comandi del climatizzatore bizona. Un plauso particolare meritano i sedili anteriori ben conformati, con la seduta regolabile elettricamente in altezza e prolungabile per un ottimo appoggio delle gambe. Presente anche la regolazione del supporto lombare. Confortevoli anche i sedili posteriori scorrevoli. La capacità minima del bagagliaio è di 420 litri aumentabili a 520 avanzando i sedili posteriori o 1255 litri con gli schienali posteriori abbattuti.

IN OFFICINA

Il controllo dei livelli nel vano motore si effettua agevolmente tranne l'eventuale rabbocco del liquido freni a causa del tappo del serbatoio semicoperto dalla paratia tra motore e abitacolo. Le tre scatole portafusibili sono ubicate rispettivamente nel vano motore, sotto il cruscotto lato guidatore e dietro un coperchio nel cassettino portaoggetti. Il  propulsore, di origine PSA, turbodiesel common rail 1.6 da 120 CV a 3500 giri e 300 Nm di coppia a soli 1750, è il noto 8 valvole monoalbero a camme in testa che equipaggia anche la Citroen C4 e vari modelli Peugeot. E' dotato di sistema SCR di riduzione degli NOx allo scarico con serbatoio per l'additivo Ad-Blue da 14,8 L montato posteriormente. Le sospensioni seguono lo schema consueto adottato dalle Opel Corsa e Mokka, quindi Mc Pherson sull'anteriore e ruote interconnesse con ponte torcente al posteriore. Il manuale di uso e manutenzione è abbastanza completo nei contenuti ma migliorabile nella veste grafica. Da segnalare che a pag. 248 di detto manuale si informa la clientela che "lo spessore della vernice può variare da 50 a 400 micron, pertanto un diverso spessore della vernice non è indice di una riparazione da danni da collisione". Il valore max. indicato ci sembra eccessivo e mai riscontrato su vetture moderne nuove di fabbrica.

SU STRADA

La visibilità in marcia è buona con il limite rappresentato dagli spessi montanti anteriori che, specie quello di sinistra, creano qualche angolo cieco. Nessun problema per i parcheggi grazie alla retrocamera ed ai sensori anteriori e posteriori. Poco felice la posizione del pulsante start nascosto dal volante. L'erogazione del  turbodiesel 1.6  120 CV è pronta e vigorosa fin dai regimi più bassi, quindi non fa rimpiangere il 1.6 della Mokka da 136 CV che invece risulta un po' pigro al disotto dei 1800-2000 giri. Buona l'insonorizzazione del propulsore, molto meno il rotolamento degli pneumatici avvertibile sopra i 100 Km/h.  Puntuale e privo di fastidiosi scuotimenti l'intervento dello Start&Stop, disattivabile. In presenza di clima invernale, il motore impiega molto tempo  per raggiungere la temperatura di esercizio ottimale e ciò impedisce di ottenere in tempi rapidi un efficace riscaldamento interno. Buona la manovrabilità del cambio 6 marce con innesti precisi e poco contrastati. Solo nelle cambiate veloci si notano saltuari impuntamenti della leva innestando la terza. Bene anche la frizione ben modulabile e progressiva. L' Hill Start Assist per le partenze in salita risulta ben tarato. Sicura la tenuta in curva con una  agilità apprezzabile nei cambi di direzione. Avvertibile un moderato rollio. Buona anche la capacità di assorbimento delle sconnessioni stradali con qualche limite per il retrotreno che reagisce seccamente alle buche più pronunciate. Ottimo lo sterzo ben servoassistito e diretto. I consumi medi rilevati (clima spento) sono discreti: 7,2 L/100 Km (13,8 Km/l) nei percorsi urbani ad alta intensità di traffico e 6,2 L/100 Km ( 16,1 Km/L) sulle strade extraurbane (capacità del serbatoio 45 litri). La Casa dichiara 4,7 l/100 Km nel ciclo urbano e 3,6 l/100 Km nell'extraurbano (emissioni CO2 105 g/km). Il peso a vuoto varia tra un minimo di 1174 e un massimo di 1319 Kg in base alle versioni. La frenata è ben modulabile e sicura sebbene non esuberante. Come già rilevato sulla Mokka, il pulsante di sblocco del freno a mano, posto sul fianco superiore della leva si rivela poco pratico soprattutto con il bracciolo centrale in posizione abbassata.

INFOTAINMENT

L'impianto audio Navi 5.0 IntelliLink, radio DAB, USB, Android Auto  e Apple CarPlay dispone di 6 altoparlanti. La ricerca e la selezione delle varie emittenti, tramite il touchscreen, è  rapida e intuitiva. Buona la qualità del suono. Le prese 12 V,  Aux-in e USB sono alloggiate nel vano portaoggetti della consolle centrale. La funzionalità del navigatore non è ottimale e le mappe non sono del tutto aggiornate. Rapida la connessione di un nuovo telefono (ricarica wireless) nel sistema Bluetooth e buona la ricezione vocale in vivavoce.

SICUREZZA

Di serie gli airbag frontali (disattivabile quello del passeggero), laterali e a tendina anteriori e posteriori, pretensionatori, limitatori di carico anteriori,  poggiatesta attivi, attacchi isofix sul sedile posteriore. La  Opel Crossland X  ha ottenuto 5 stelle nel recente crash test Euro NCAP  (protocollo 2015).  Accanto agli equipaggiamenti di sicurezza montati di serie come, l'avviso  di superamento di carreggiata Lane Departure Warning e l'avviso di superamento dei limiti di velocità Speed Sign Recognition, a richiesta  l'avviso pre collisione, con rilevamento pedoni e frenata automatica di emergenza, il rilevamento di stanchezza Driver Drowsiness Detection, i fari anteriori full LED, la telecamera panoramica posteriore con visione a 180 gradi e l'allerta angolo cieco laterale Side Blind Spot. Optional  Il sistema Opel Eye tramite telecamera montata sul parabrezza legge i segnali stradali e i limiti di velocità, avvisa in caso di uscita involontaria della corsia di marcia e controlla la distanza di sicurezza dagli altri veicoli. Disponibile anche il cruise control con limitatore di velocità. Il sistema Opel OnStar comprende la chiamata automatica in caso di incidente, chiamata di emergenza h24, soccorso stradale, App per smartphone, assistenza per furto veicolo, diagnostica veicolo, richiesta indicazioni stradali e invio destinazione al navigatore.

pro

  • abitacolo confortevole e spazioso
  • motore brillante
  • sicurezza e assistenza alla guida

contro

  • consumi non da primato
  • rumorosità rotolamento pneumatici

 
SicurAUTO.it ringrazia l'officina Claudio Toppi di Roma e la soc. Antares per la cortese collaborazione

Pubblicato in Prove su Strada il 06 Dicembre 2017 | Autore: Bruno Pellegrini


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri