Mercedes #SUVAttack: tra le nevi del Monte Grappa con i SUV della Stella

SUV non sempre vuol dire solo città, ce lo ha dimostrato Mercedes, con la sua gamma off road alla conquista del Monte Grappa

Mercedes #SUVAttack: tra le nevi del Monte Grappa con i SUV della Stella
In tanti, quando si pensa ad un SUV, li vedono come un mezzo adatto per la città o per affrontare lunghi viaggi insieme a tutta la famiglia, potendo contare sul tanto confort a bordo. Ma non sempre è così, o meglio, non è solo così almeno per quanto riguarda l'offerta SUV di Mercedes, che si è dimostrata oltremodo a suo agio anche nelle impervie condizioni che abbiamo trovato sul Monte Grappa, con una neve costante che poteva far tremare tante altre auto votate, almeno sulla carta, all'off road. Presente tutta la gamma, dall'antesignana Classe G, passando per GLE, GLC compresa la piccola GLA, vera protagonista della nostra prova. Ecco com'è andata la nostra scalata al Monte Grappa.

UNA VOCAZIONE CHE VIENE DA LONTANO

Prima di portarvi con noi in auto, giusto ripassare un po' di storia. Perché se oggi Mercedes è in grado di offrire a tutti i suoi fedelissimi un'ampia gamma off road, è merito delle sue radici, che partono dal 1907, quando fece il suo esordio la Dernburg-Wagen, la prima auto a trazione integrale della storia. Un percorso segnato senza ombra di dubbio dall'iconica, e non solo per il Marchio tedesco, ma per la storia dell'off road, Classe G "l'inarrestabile". Dal lontano 1979, anno del debutto della prima versione, ad oggi il mercato è cambiato, le auto sono cambiate ma soprattutto i clienti sono cambiati, ma non lei. La G è diventato un pezzo di storia su strada in grado di rinnovarsi ed innovarsi, ma senza perdere il proprio stile iconico.

4MATIC SINONIMO DI SICUREZZA

Il secondo grande passo nella storia dell'off road di Mercedes lo ha fatto senza ombra di dubbio nel 1997, con l'arrivo sul mercato del primo SUV di Mercedes, l'intramontabile ML. Un'auto entrata nel cuore di tanti, tanto che, quando cambio nome passando a GLE, in molti si sentirono quasi spaesati, ritrovando comunque lo stesso d.n.a. in quella che è diventata la vera ambasciatrice della famiglia SUV. Oggi off road in Mercedes è declinato in dimensioni e carrozzerie, coprendo praticamente tutti i segmenti e contando ben 8 modelli, tutti diversi, ma con la stessa identica vocazione da fuori strada, sarà probabilmente merito di quel "germe" G che ha "infettato" il resto della famiglia, e della trazione 4Matic.

RIFLETTORI PUNTATI SULL'INTERA GAMMA

Nella "sfida" al Monte Grappa abbiamo avuto a disposizione tutta la gamma SUV, fatta eccezione dell'imponente GLS e delle varianti coupè della GLC e GLE, in compenso abbiamo avuto modo di rivedere la Classe X il nuovo pick up di Mercedes, che avevamo provato qualche settimana fa - e conoscere più da vicino la simpatica Smart ForFour in allestimento Crosstown, che non la renderà certo la regina delle nevi, ma sicuramente conferisce carattere alla piccola city car. Ma con quale modello abbiamo avuto modo di rispondere presente a questa sfida? Forse con quello che, a prima vista, sembrava la meno adatta ad un percorso accidentato ed innevato come quello che abbiamo trovato inerpicandoci per lo storico Monte, ma che, tirando le somme, ci ha sbalordito maggiormente: la piccola GLA 4Matic.

UNA GRANDE SCOPERTA NELLA PICCOLA GLA

Non staremo qui a raccontarvi degli interni, della cura nei particolari, negli assemblaggi e nella qualità dei pellami, da sempre biglietto da visita per Mercedes, quanto delle ottime sensazioni che la piccola GLA è stata in grado di trasmettere in tutte le condizioni di guida. Avrete certamente visto le immagini allegate alla nostra prova, e converrete con noi se vi diciamo che quelle che abbiamo trovato sono state al limite del praticabile per molti SUV attualmente disponibili sul mercato. Quello che possiamo dirvi è che, tutte le auto presenti - dotate delle giuste "scarpette" - non hanno dato il minimo cenno di difficoltà, con la GLA che, merito della trazione 4Matic e del programma Off-Road disponibile, non solo si è comportata benissimo sull'asfalto scivoloso, ma anche nello sterrato ricoperto di neve. Per metterla in difficoltà ci siamo dovuti mettere d'impegno - oltre a dover mettere da parte il lume della ragione - ma anche nei casi più estremi e complicati, gli aiuti alla guida e la trazione integrale interagiscono alla perfezione per salvarvi, anche quando tutto sembra perduto. Perfetta in salita e discesa, con una trazione continua e costante anche in uscita dalle curve più ostiche. Su strada poi, la GLA è stata in grado di mostrare il suo lato "urban", che già conoscevamo e per questo vi lasciamo alla nostra prova- disponibile a questo link.

DA 30.000 EURO PER ENTRARE NELLA FAMIGLIA G

Una piacevole scoperta, perché ha dimostrato un'indole non sempre lampante, visto che nella quotidianità siamo abituati a vedere i SUV come mezzi comodi per la città ma non sempre adatti alle fatiche dell'off-road, ancor meno quando si parla di un crossover come la GLA. Dopo questa prova ci sentiamo di dirvi che, almeno per quanto riguarda la trazione 4Matic, sarà sempre in grado di assecondare la vostra voglia di avventura e libertà, su qualsiasi segmento e modello la troverete, GLA compresa. Quanto costa entrare nella famiglia G di Mercedes? L'entry level è ovviamente rappresentata dalla piccola, ma non per questo meno valida, GLA con il suo prezzo di listino che parte da circa 30.000 euro. Da qui agli oltre 280.000 della Classe G AMG ci passano tanti segmenti, con la GLC e la GLE con le loro varianti coupè, o la GLS insieme alla Classe X, per questo Mercedes presenta un'estrema accessibilità alla propria gamma anche per quanto riguarda il tipo di finanziamenti e servizi, grazie a sistemi studiati ad hoc per ogni esigenza e per ogni cliente.

Pubblicato in Prove su Strada il 29 Novembre 2017 | Autore: Giuseppe Gomes


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri