Jaguar F-Pace 2.0 D AWD: prova e focus tecnico su motore e sospensioni

È il primo SUV del Marchio inglese che fa delle linee sportive e di un assetto più sportivo il suo segno identificativo, con tanta tecnologia

Jaguar F-Pace 2.0 D AWD: prova e focus tecnico su motore e sospensioni
Da quando è arrivata sul mercato, la Jaguar F-Pace ha accolto tanti pareri favorevoli. Il primo "esperimento" SUV per la Casa inglese che è riuscita sin da subito a rendere il proprio prodotto riconoscibile e identificabile. Non solo un look inconfondibile ma anche una serie di dotazioni particolarmente interessanti. Al centro del nostro SicurTECH c'è il motore Ingenium 2.0 diesel da 240 cavalli, insieme al sistema di trazione integrale AWD e sull'assetto che, a differenza di altre SUV, qui risulta meno morbido e più votato ad una guida sportiva grazie anche all'adozioni di soluzioni uniche sulle sospensioni. Ma come ci siamo trovati a bordo di questa F-PACE? Ecco la nostra prova.

DESIGN IL SUO PUNTO FORTE

In un segmento estremamente competitivo come quello delle SUV, essere in grado di rendere il proprio prodotto subito riconoscibile è una dote necessaria per riuscire a spiccare diventando una potenziale scelta per il consumatore. Jaguar ha percorso la via che si identifica con la prima lettera nella sigla SUV: Sport. Se frontalmente il muso trasmette un certo senso di imponenza, vista la generosa calandra e le tantissime prese d'aria presenti, nella vista laterale e posteriore, la F-PACE si, passateci il termine, dinamizza notevolmente. Qualora abbiate presente la sportiva di casa Jaguar, la F-TYPE, bene, la F-PACE sembrerà il fratello maggiore, grazie al parabrezza spiovente e alla linea generale particolarmente affusolata. A prima vista si penserebbe a dimensioni da transatlantico per la F-PACE, che non rientra certo tra le compatte, ma con i suoi 4,73 metri potremmo tranquillamente inserirla, per lunghezza, nel segmento delle station wagon, ma offrendo tanto, ma tanto spazio in più a bordo.

SPAZIO GARANTITO PER TUTTI

Una delle caratteristiche vincenti delle SUV è senza dubbio lo spazio offerto per tutti i passeggeri, e la F-PACE, nonostante l'anima sportiva, riesce a cogliere appieno questo obiettivo. Non ci soffermeremo troppo sui materiali, al top in questo modello e in questo allestimento, quanto al design bello e funzionale, insieme allo spazio per tutti i passeggeri. La plancia e le portiere seguono un disegno estremamente moderno, arricchito dalle luci ambientali personalizzabili sia nella luminosità sia nei toni. Estremamente pulito il condotto centrale dove è posizionato il "rotellone" del cambio, da qualche anno un must per le Jaguar. Buona la capacità di carico, che si attesta intorno ai 650 litri e che arriva a 1.740 abbattendo i sedili posteriori. Una vettura che si configura ottima per una famiglia media, vista anche la presenza degli agganci IsoFIX per i seggiolini insieme alla facilità di accesso ai sedili posteriori.

TECNOLOGIA E SICUREZZA: TUTTO QUELLO CHE SERVE

Tecnologia e sicurezza seguono gli standard offerti da design e comodità interna. Tanta la tecnologia di assistenza a bordo, con lane assist, cruise adattivo, frenata di emergenza, blind sport monitor e lettura dei segnali stradali, garantendo un pacchetto che possiamo definire equilibrato tra le strade intraprese da molte Case verso la "guida autonoma" con sistemi facilmente attivabili e che trovano un uso effettivo nella vita di tutti i giorni, senza "strafare" con sistemi non utilizzabili o non facilmente attivabili. Core dell'offerta - e presente come optional in alcuni allestimenti - è il Touch Pro che abbiamo provato a bordo di questa F-PACE. Con uno schermo da 10 pollici, completamente touch e con un tempo di reazione che lo fa sembrare un vero e proprio tablet di ultima generazione. Bello e piacevole al tocco, il Touch Pro offre dei servizi esclusivi, come il Navigation Pro, che memorizza le tappe più frequenti in modo tale da rende ancora più veloce e intuitivo il tragitto, insieme alla radio DAB e alla piena interazione con i nostri smartphone, sia Apple che Android. Vera "chicca" del Touch Pro è il Display Dual View che non va "semplicemente" a separare l'immagine all'interno dello schermo, ma permette di rendere visibili contenuti esclusivi per il guidatore e per il suo passeggero. Attivando la modalità, e scegliendo la fonte multimediale per il passeggero, questo potrà guardare un film, la televisione, o ascoltare la radio, mentre il conducente, onde evitare distrazioni, avrà sempre sotto controllo il tragitto impostato sul navigatore o altre funzioni scelte sul proprio infotainment. Un sistema intelligente ed estremamente sicuro, che esalta l'intrattenimento per i passeggeri.

SPORTIVA, MA COMUNQUE UNA SUV

Ma come va su strada? Mentre la parte più "tecnica" la lasciamo al nostro video SicurTECH con tema motore, trasmissione, trazione e sospensioni, noi andremo più sulle vere e proprie sensazioni di guida che trasmette questa corpulenta Jaguar. Partiamo dalla possibilità di scegliere che configurazione di guida utilizzare, comprese una modalità ECO e una Sport, due identità perfettamente caratterizzate nella gestione di sospensioni cambio e propulsore. Per quanto le dimensioni non lo facciano pensare, la F-PACE è un'auto che gradisce anche le curve, grazie ad un assetto sportivo, soprattutto una volta inserita l'apposita configurazione. Il peso è un fattore che per forza di cose non può sparire, e si percepisce soprattutto in accelerazione e frenata, un fattore impossibile da nascondere e evidentemente cucito addosso a tutte le vetture di questo segmento, nonostante il grandissimo lavoro svolto dai tecnici Jaguar in sede di progettazione, tanto da contenerlo al di sotto dei 1.800 kg, garantendo comunque un ottimo dinamismo anche nelle curve più complicate. È comunque estremamente piacevole ed appagante da guidare, frizzante e reattiva, anche grazie ad uno sterzo molto preciso e alle sospensioni -  con soluzioni specifiche per questo modello -  che una volta inserita l'auto in curva stampano un bel sorriso sulla faccia di chi si trova dietro al volante. Bella, dinamica, spaziosa e tecnologica, cosa potreste chiedere di più?
 

pro

  • Design
  • Tecnologia
  • Feeling di guida

contro

  • Consumi non sempre contenuti
  • Il peso ma solo in determinate situazioni
 

Pubblicato in Prove su Strada il 08 Febbraio 2018 | Autore: Giuseppe Gomes


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri