Addio mappe non aggiornate, arrivano i navigatori in streaming al CES 2018

TomTom diventa l’anello di connessione tra la guida autonoma e i navigatori satellitari on demand al CES 2018

Addio mappe non aggiornate, arrivano i navigatori in streaming al CES 2018
Quante volte avete imprecato al volante contro il navigatore satellitare e le mappe poco aggiornate? Che ci crediate o no, al CES 2018 L'International Consumer Electronic Show di Las Vegas - TomTom promette che sarà solo un brutto ricordo del passato. Con TomTom AutoStream infatti le tecnologie di navigazione satellitare e i sistemi di sicurezza ADAS si fondono guardando al futuro delle auto connesse e autonome che potranno accedere in tempo reale a un enorme database di dati del cloud TomTom e disegnare la rotta in tempo reale.

L'AUTO E' IL NAVIGATORE

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas 2018 TomTom ha lanciato il rivoluzionario servizio di distribuzione delle mappe AutoStream che consente ai veicoli di comporre una panoramica della strada di fronte a sé attraverso lo streaming dei dati più aggiornati dal cloud TomTom. Altra novità annuncia da TomTom è MotionQ, un concept per la guida predittiva unico, realizzato per il comfort dei passeggeri nel trasporto a guida autonoma.

MAPPE IN STREAMING ON DEMAND

TomTom AutoStream viene lanciato con i primi due partner Baidu  e Zenuity e consente ai veicoli di costruire un orizzonte per la strada da percorrere trasmettendo gli ultimi dati delle mappe dal cloud TomTom. "Il lancio di TomTom AutoStream è un punto di svolta per gli OEM e le aziende tecnologiche che stanno lavorando al futuro della guida. TomTom AutoStream consente ai veicoli di accedere ai dati delle mappe TomTom più recenti e aggiornati per le loro funzioni di automazione della guida." ha dichiarato Willem Strijbosch, responsabile della guida autonoma di TomTom.

COME SARANNO I TAXI-ROBOT

Mentre TomTom MotionQ può essere visto all'opera all'interno del nuovo Rinspeed Snap, un concept robo-taxi che viene presentato per la prima volta al CES. MotionQ implementa sovrapposizioni intuitive sul display centrale, comunicando il movimento previsto dell'auto, curve e accelerazioni, elementi della mappa TomTom HD come i bordi della strada, le linee di corsia e la forma della strada. "Che si parli di smart mobility, auto connesse o guida autonoma, il minimo comune denominatore sono sempre le tecnologie di navigazione. Il futuro della mobilità si basa su un mix di mappe ad alta definizione e in tempo reale, software di navigazione avanzati e dati provenienti dai sensori dei veicoli. Ecco perché quest'anno abbiamo introdotto tecnologie chiave per guidare l'industria verso questo futuro, con il lancio di TomTom AutoStream, TomTom MotionQ e importanti partnership come quelle con Baidu e con Zenuity" ha spiegato Harold Goddijn, CEO, TomTom. Resta aggiornato su tutte le novità e i nostri test sui navigatori satellitari TomTom.

Pubblicato in Tecnica, Aftermarket e Manutenzione Auto il 09 Gennaio 2018 | Autore: Donato D'Ambrosi


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri