0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

LSCM - Low Speed Collision Mitigation

LSCM - Low Speed Collision Mitigation
Il sistema "Low Speed Collision Mitigation" è un innovativo contenuto di sicurezza attiva capace di riconoscere ostacoli posti di fronte alla vettura e di frenare automaticamente quando il guidatore non interviene per evitarli. A seconda di alcuni parametri (condizioni del fondo stradale, dinamica e traiettoria dei veicoli, scenario degli ostacoli e stato degli pneumatici), l'intervento del sistema LSCM può evitare completamente l'urto ("Collision Avoidance" ) o ridurne le conseguenze ("Collision Mitigation").
Il sofisticato dispositivo della nuova Panda offre due funzioni aggiuntive: l'Automatic Emergency Braking (AEB) e il Prefill. Il primo, pur rispettando la volontà del guidatore e lasciandogli il pieno controllo della vettura, entra in azione con una frenata d'emergenza dopo aver valutato attentamente la posizione e la velocità degli ostacoli, la velocità del veicolo (inferiore a 30 Km/h), l'accelerazione laterale, l'angolo di sterzo e la pressione sul pedale acceleratore e la sua variazione. Invece, la funzionalità "Prefill" precarica il sistema frenante al fine di consentire una risposta più pronta sia quando interviene l'Automatic Emergency Braking sia in caso di frenata da parte del guidatore.
In dettaglio, il sistema è costituito da un sensore laser installato nel parabrezza, da un'interfaccia utente e da un'unità di controllo che "dialoga" con il sistema ESC (Electronic Stability Control).
Basato sullo stesso principio di quelli utilizzati in astronomia per la misurazione delle distanze tra i satelliti, il sensore laser rileva la presenza di ostacoli di fronte al veicolo quando sussistono alcune condizioni di allineamento: la sovrapposizione tra la vettura e l'ostacolo deve essere maggiore del 40% della larghezza del veicolo mentre l'angolo di impatto deve essere inferiore a 30°.
L'unità di controllo del sistema LSCM è in grado di attivare la frenata automatica, a seguito di una richiesta da parte del sensore laser, oltre a poter richiedere un taglio della coppia verso la centralina del controllo motore nel caso in cui il pedale dell'acceleratore non sia stato rilasciato. Infine, l'unità di controllo mantiene la vettura frenata per 2 secondi dopo l'arresto, per consentire al guidatore di riprendere in sicurezza la normale guida.
L'obiettivo del sistema LSCM è quello di garantire la massima sicurezza in ogni condizione d'uso, pertanto in condizioni particolari (cinture di sicurezza non allacciate, temperature ≤3°C, retromarcia) vengono attivate logiche di attivazione differenti.
 


Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri