Scegliere le lampade giuste per l’auto: come fare

Sai cosa cambia tra le lampadine standard e le lampadine più performanti? Ecco i consigli degli esperti su come scegliere le lampadine auto

8 febbraio 2021 - 19:40

Dopo aver visto come funzionano i Fari alogeni, a LED e Xenon e come vengono prodotte le lampade LED, capiremo come scegliere le lampadine auto. Vedremo conviene investire in un prodotto che costa poco ma non garantisce sicurezza e longevità o in una lampada di qualità superiore che farà risparmiare nel tempo. Ora sappiamo da dove proviene l’enorme quantità di luce emessa dai fari, però è lecito farsi una domanda: conviene più una lampada auto standard a luce più gialla o una a luce bianca? Cosa cambia tra i diversi modelli di lampade alogene e come è meglio orientare l’acquisto se si cerca più luce o una lampada di qualità che dura di più? E’ vero che non esiste la garanzia sulle lampade auto? Ne abbiamo parlato con Arnaldo Agnolon, Sales Channel Manager OSRAM Automotive Aftermarket. Scopri nel video qui sotto la risposta a tutte queste domande.

DIFFERENZE TRA LUCE E COLORI DELLE LAMPADE OSRAM

Quante volte siete rimasti a contemplare lo scaffale delle lampadine auto per poi prenderne una qualsiasi? Una delle caratteristiche delle lampade OSRAM è la riconoscibilità con chiare indicazioni che aiutano nella scelta tra le diverse lampade alogene del catalogo. Così il cliente che preferisce puntare su un fascio luminoso costante e più a lungo possibile sceglierà le lampadine alogene OSRAM Ultra Life (che registrandosi sul sito web OSRAM saranno garantite per 4 anni); scelta conveniente anche per ammortizzare i costi di manodopera nel tempo quando i fari sono in posizioni scomode. Le lampade OSRAM Cool Blue Intense sono chiaramente indicate per chi preferisce puntare a migliori prestazioni cromatiche che alla durata nel tempo (la luce a 4200K è simile a quella Xeno e più forte), poiché il forte contrasto permette di vedere i contorni degli oggetti in condizioni di scarsa luminosità. Tra le due precedenti invece si posizionano le OSRAM Night Breaker Silver poiché mantengono una colorazione della luce meno bianca ma offrono il 100% della luce in più rispetto ai valori minimi per l’omologazione. L’illuminazione più sicura della gamma OSRAM che permette di vedere più lontano invece è nelle lampade OSRAM Night Breaker Laser “next generation” (+150% di luce), che estendono fino a 150 metri il fascio di luce grazie alla calibrata ablazione laser del rivestimento blu che ne aumenta la temperatura di colore.

PERCHE’ IL BULBO DI VETRO E’ COLORATO

Una curiosità che non tutti conoscono riguarda il colore del bulbo delle lampade alogene. Se il colore della luce emessa dalla lampadina è uno dei motivi principali per cui si scelgono le lampadine alogene più prestazionali, altri orientano la scelta anche sulle lampadine con il bulbo di vetro blu, semplicemente per dare un look più grintoso ai fari quando sono spenti. Nelle lampadine economiche questa caratteristica potrebbe essere un banale tentativo di emulare l’estetica dei prodotti di qualità, mentre i principali Costruttori di lampade sfruttano questo “gradiente multiplo” di colore (il colore del bulbo presenta sfumature o segmenti ben definiti sulla superficie) per determinare con precisione la direzionalità e la potenza del fascio luminoso. A volte però può capitare che anche acquistando una lampada di qualità questa tende a bruciarsi stranamente in anticipo rispetto a un’altra auto con cui si fa il confronto. Sai perché succede? Scopri nel prossimo video perché alcune lampade auto si bruciano facilmente.

Scopri qui tante altre curiosità sulle Lampade auto:
1) Fari alogeni, a LED e Xenon: le differenze (Home)
2) Lampade auto a LED: come vengono prodotte
3) Scegliere le lampade giuste per l’auto: come fare
4) Lampade Auto che si bruciano facilmente: perché?
5) Cambiare le lampadine auto da soli: come fare

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Black Friday 2021: gli sconti su accessori auto da non farsi scappare

Serratura auto bloccata dal ghiaccio: come aprirla

Test Catene da neve 2022: quali sono le più sicure e resistenti