Come cambiare gli ammortizzatori auto senza errori

Il montaggio degli ammortizzatori è importante per allungarne la durata: ecco i consigli sulla corretta sostituzione e gli errori da evitare

29 luglio 2021 - 7:45

La sostituzione degli ammortizzatori usurati è uno degli interventi meno frequenti rispetto al tagliando annuale. Anche per questo motivo gli automobilisti difficilmente riconoscono i sintomi degli ammortizzatori scarichi e guidano per molti più km rispetto al limite di 80 mila km che consiglia Monroe per la sostituzione. È anche il motivo per cui diventa un investimento importante che può riportare un’auto alle stesse condizioni di comfort e sicurezza com’è uscita dalla fabbrica. Ma solo se il montaggio è eseguito a regola d’arte. Vuoi sapere come sostituire gli ammortizzatori senza commettere errori? Non perderti il video qui sotto e le altre pillole formative per ricambisti, autoriparatori e automobilisti in cui SicurAUTO.it in qualità di Monroe Brand Ambassador spiega tutti i segreti delle tecnologie Monroe e i trucchi sulla manutenzione degli ammortizzatori auto.

SOSTITUZIONE AMMORTIZZATORI AUTO: I CONSIGLI FONDAMENTALI DI MONROE

Cambiare gli ammortizzatori auto è uno di quegli interventi straordinari in cui il cliente ripone grandi aspettative. Chiunque si aspetta di notare che l’auto torni di nuovo silenziosa, sicura e piacevole da guidare come quando era nuova. Se sei un autoriparatore che ha a cuore la soddisfazione dei suoi clienti, ecco i 5 consigli fondamentali di Monroe:

1) Ascolta le esigenze e le abitudini del tuo cliente e individua gli ammortizzatori più adatti. Lo puoi fare in pochi clic sul portale Monroe, inserendo i dati dell’auto;

2) Ricorda che gli ammortizzatori si devono sostituire sempre in coppia sullo stesso asse, altrimenti è come se tu provassi a camminare con due scarpe diverse. Un solo ammortizzatore si può sostituire solo in casi eccezionali, se ad esempio, l’auto ha subito un piccolo incidente o un colpo alla ruota con ammortizzatori cambiati da poco;

3) Segui le linee guida del Produttore soprattutto riguardo alle coppie di serraggio dei bulloni e in che posizione deve essere la sospensione quando lo fai;

4) L’avvitatore ad impulsi nel tuo lavoro è molto utile, ma è fortemente sconsigliato utilizzarlo nella sostituzione degli ammortizzatori. Durante il serraggio infatti la rotazione dello stelo può provocare danni superficiali da cui nascono perdite e malfunzionamenti prematuri. Usa sempre la chiave dinamometrica;

5) Non limitarti a sostituire solo gli ammortizzatori anche quando è il tuo cliente a chiederti di risparmiare, perché è sbagliato. Spiegagli che è importante cambiare anche i kit di protezione e i kit di montaggio. Se i rumori sono causati da altri componenti usurati avvisa per tempo il tuo cliente e consiglialo su come procedere. Non tralasciare l’importanza dell’allineamento ruote dopo aver montato gli ammortizzatori, controlla la pressione delle gomme e fai un test su strada per verificare che tutto è a posto;

Se ricorderai questi consigli, potrai mostrargli la tua professionalità e quel cliente capirà di potersi rivolgere a te per qualsiasi altro intervento futuro!

1 commento

Ammortizzatori perfetti per guidare in sicurezza | Scisciano Notizie
14:10, 25 luglio 2020

[…] tratta di un pezzo importante per la vettura tanto è vero che bisognerebbe persino conoscere il montaggio degli ammortizzatori per essere certi che sia tutto perfetto anche quando si fanno piccole manutenzioni.  Con gli […]

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Servadei, Autopromotec: “il report di SicurAUTO.it mi ha sorpreso”

La classifica dei maggiori produttori di gomme 2022 per fatturato

Manutenzione auto: al Sud l’82% dei clienti si rivolge all’IAM