Vivavoce Bluetooth Belkin AirCast Auto: conversazioni e musica alla portata di un click

L'ultima creazione di Belkin testata da SicurAUTO. Telefonate e musica in un solo dispositivo vivavoce.

11 aprile 2011 - 7:00

Da qualche settimana gli assidui chiacchieroni al volante potranno telefonare in tutta sicurezza in auto e sentirsi coccolati dalla musica preferita grazie a Belkin. L'ultimo prodotto nato dell'azienda americana, che abbiamo provato per voi, consente infatti di effettuare e ricevere chiamate in vivavoce ed ascoltare i brani musicali memorizzati nel vostro smartphone (o iPod) attraverso gli altoparlanti dell'impianto audio grazie alla connessione wireless Bluetooth.

TUTTO IN UNO – Il vivavoce AirCast Auto si presenta con un design essenziale ma robusto, semplice da usare ed efficace al tempo stesso. Il cuore del dispositivo risiede nel pulsante call/play dotato di microfono incorporato con il quale è possibile rispondere ad una telefonata, passare da una telefonata alla vostra musica e viceversa, mettere in pausa o cambiare una traccia audio. Il pulsante call/play inoltre, comunica attraverso un anello luminoso il suo stato di funzionamento o l'arrivo di una chiamata con colorazioni vivaci e piacevoli che non disturbano affatto la concentrazione di chi guida, riuscendo a richiamare l'attenzione, ad esempio in caso di interruzione del segnale wireless tra il cellulare ed il dispositivo, in totale sicurezza con un cambiamento di colore ed un segnale sonoro dagli altoparlanti dell'auto.

FACILE E VELOCE – La semplice installazione che fa di AirCast un prodotto anche alla portata dell'automobilista meno hi-tech o dell'utente che non ama sfogliare manuali di istruzioni impegnativi, grazie alle istruzioni dettagliate e contenute in poche pagine ne rendono l'uso davvero immediato ed intuitivo. Il collegamento del dispositivo all'impianto stereo dell'auto avviene con il jack da 3,5 mm in dotazione  attraverso la presa Aux-in (potendo contare anche su una comoda prolunga inclusa nella confezione), che consente di ascoltare le conversazioni e la musica con un suono di ottima qualità mentre l'alimentazione è affidata al collegamento tramite presa accendisigari (operazione non sempre comoda in alcune auto), da cui è possibile ricaricare contemporaneamente anche il vostro smartphone con l'apposita porta usb presente sull'adattatore.

CONFIGURAZIONE – La presenza del supporto magnetico per il pulsante, da attaccare al cruscotto dell'auto nei punti consigliati dal manuale per una conversazione chiara e non ostacolare i movimenti durante la guida, consente di assicurare il microfono saldamente alla plancia e di rimuovere il dispositivo quando inutilizzato, lasciando visibile solo un piccolo e discreto dischetto di colore nero (foto nella gallery). La configurazione con il cellulare, come l'uso di tutte le altre funzioni, si riduce alla semplice pressione del pulsante call/play per alcuni secondi ed il cambiamento di colore dell'anello luminoso da ambra lampeggiante a blu fisso (foto nella galley) comunica che la connessione via Bluetooth tra il vivavoce ed il cellulare è avvenuta con successo.

LA RADIO NON MANCA – AirCast Auto oltre ad effettuare chiamate in vivavoce (utilizzando la composizione vocale con iPhone o qualsiasi altro cellulare dotato di riconoscimento vocale) e riprodurre fedelmente i file audio archiviati nel vostro dispositivo, permette anche di ascoltare le stazioni radio emittenti su internet ed ascoltare la musica in streaming (se supportato dal vostro dispositivo) senza rinunciare ad una buona qualità audio.

SECONDO NOI – Durante il nostro test abbiamo verificato la qualità della conversazione posizionando il microfono nei punti consigliati dal manuale confermando ottimi risultati, ma ci siamo spinti oltre posizionandolo anche in punti differenti come l'aletta parasole del guidatore da cui è possibile parlare e farsi sentire con una chiarezza senza confronti. Questo posizionamento però non è previsto né consigliato dal manuale perché, come è facile immaginare, ci sarebbero i fili di intralcio alle manovre di guida che in altre posizioni non risultano invasivi in alcun modo (foto nella gallery in alto). Per quel che riguarda la musica, abbiamo configurato diversi smartphone e cellulari più o meno recenti e verificato che per alcuni modelli con qualche anno di servizio alle spalle come il Nokia N70, N73 e il Nokia 5000 si avvertono delle distorsioni nell'audio durante la riproduzione di file mp3 e l'impossibilità di mettere in pausa i brani o avanzare al brano successivo attraverso il pulsante call/play, inconvenienti che non riguardano comunque la qualità audio delle conversazioni e che potrebbero dipendere da lievi carenze del cellulare configurato. Nessun problema invece con l'iPhone, il Nokia 5700 XpressMusic, il Samsung SGH F480 ed il Samsung S8000 Jet che riproducono musica al pari di un cd in termini di qualità audio.

SOTTO STRESS – Al termine della nostra prova, che ha visto impegnato il dispositivo Belkin anche in una conversazione durante un acquazzone simulato, con la ventilazione del riscaldamento in funzione ed i tergicristalli attivati, possiamo affermare che il microfono con cancellazione dell'eco fa il suo dovere abbattendo efficacemente anche eventuali rumori di sottofondo ed assicurando una conversazione chiara e naturale. Ci chiediamo se la presenza di una piccola batteria tampone, utile ad assicurare la conversazione in caso di interruzione dell'alimentazione (ad esempio scollegando distrattamente l'alimentatore, che in questo caso comporterebbe il trasferimento della telefonata al cellulare, con ripercussioni sulla sicurezza di chi guida che dovrebbe “correre” alla ricerca del cellulare) incrementerebbe le già ottime prestazioni del Belkin AirCast Auto in vendita al prezzo di 79,99 €uro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto familiari e seggiolini: solo 4 su 18 adatte a 3 bambini nel 2019

Green NCAP: Nissan Leaf e Opel Corsa primeggiano nei test

Test dell’Alce Tesla Model 3 2019