Test Accessori Auto Invernali: quali sono i meno utili?

Gli accessori auto invernali sono davvero utili o vanno solo di moda quando fa freddo? Ecco le risposte dell’Automobile Club Tedesco

31 dicembre 2020 - 12:33

Gli accessori auto invernali più utili non sempre sono realmente quelli che teniamo in auto. Lo ricorda l’Automobile Club Tedesco che ha messo alla prova gli accessori per l’inverno in auto a cui si fa maggiormente ricorso quando si vuole riscaldare l’auto, rimuovere il ghiaccio o l’appannamento dai vetri. Ecco quali sono gli accessori auto da evitare e i consigli degli esperti sulle cose più utili da tenere nel bagagliaio in inverno.

ACCESSORI AUTO INVERNALI MENO UTILI PER RISCALDARE

La parola d’ordine in inverno è riscaldare, soprattutto per chi soffre il freddo, l’auto congelata è un tormento finché il motore non si riscalda. Ed è così che prende piede l’idea di comprare (o regalare) accessori auto invernali. Ma quali sono realmente utili? L’ADAC mette all’angolo i riscaldatori più a buon mercato, dai prezzi più bassi, poiché hanno più svantaggi che vantaggi. Ma c’è molto altro da sapere.

– Cuscino coprisedile auto riscaldato per l’inverno. Sono difficili da attaccare al sedile, non restano aderenti e c’è il rischio di scivolare sotto la cintura di sicurezza in caso d’incidente (submarining). Bisogna prestare attenzione a non piegarli per non danneggiare il circuito riscaldante e acquistare solo prodotti con interruttore, facili da installare e aderenti al sedile.

– Riscaldatore ausiliario da cruscotto. In genere hanno una potenza molto limitata (150 W) poiché sono alimentati dall’accendisigari. La loro efficacia è marginale rispetto ai riscaldatori ausiliari optional delle automobili (da 4000 W in poi). Inoltre c’è l’elevato rischio di danneggiare l’auto se il bloccaggio è permanete con viti.

Coprivolante auto riscaldato. Tra gli accessori auto per l’inverno è sicuramente quello più sconsigliato, oltre che vietato, perché il rischio che il cavo di alimentazione intralci il guidatore è molto alto. Inoltre mancano sistemi di protezione dalla batteria scarica.

– Il bollitore da auto 12V. Non basta metterli al posto in cui andrebbe una bottiglia se non possono essere fissati nella console centrale. In caso di frenata brusca c’è il rischio di ustionarsi, inoltre, il contenitore può diventare un proiettile.

ACCESSORI AUTO INVERNALI MENO UTILI PER RIMUOVERE GHIACCIO E BRINA

Tra gli accessori auto per l’inverno gli automobilisti fanno molto ricorso ai sistemi per rimuovere il ghiaccio dall’auto, prevenire i vetri congelati o per “depannage”. Ma quali sono realmente efficaci?

– Copertura antineve per parabrezza. Sono efficaci se di qualità, con materiali spessi e ben rifiniti. I modelli con magneti per fissaggio al cofano o al tetto dell’auto sono più efficaci. Evitare le coperture leggere di cartone o plastica poiché possono volare via.

– Copertura specchietti retrovisori. Sono dedicate per modelli di auto, visto che i retrovisori hanno forme e dimensioni molto variabili. Per l’ADAC si possono considerare superflue se l’auto ha i retrovisori riscaldati.

– Raschietto vetri (elettrico o manuale). Meglio acquistare un raschietto per vetri di qualità ed evitare i raschietti a batterie o quelli più economici (funzionano con la brina ma non con il ghiaccio). Il raschietto elettrico per vetri è inefficace se il finestrino è ghiacciato, inoltre può provocare bruciature se lasciato inavvertitamente su sedile o moquette.

Tappeto antiscivolo per ruote pieghevole. Le superfici di questi dispositivi di aiuto alla trazione sono spesso lisce e troppo corte. In caso di difficoltà a ripartire è più utile montare le catene da neve.

ACCESSORI AUTO INVERNALI PIU’ UTILI: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Riassumendo quindi le valutazioni dell’ADAC sugli accessori auto per l’inverno più utili, gli esperti confermano quanto abbiamo più volte ricordato anche noi. Anziché dotarsi delle cose che si crede possano avere un’utilità, meglio partire prima dalle cose basilari e da una corretta manutenzione auto:

– Controllare il livello del refrigerante;

– Utilizzare preventivamente un prodotto lubrificante per gomma sulle guarnizioni, per evitare di ritrovarsi gli sportelli bloccati dal ghiaccio;

– Spruzzare un po’ di lubrificante nelle serrature;

– Dotarsi di un robusto raschietto per il ghiaccio e una piccola scopa per togliere la neve dall’auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto Ibride o Ibride Plug-in: quale conviene e come scegliere?

Gancio di traino auto: guida alla scelta e al montaggio

Cambiare i tergicristalli: 5 errori da non fare