Parrot Asteroid: l'intrattenimento in auto parla Android

Parrot ha annunciato un market pieno di app e utilities per i dispositivi di intrattenimento Smart, Tablet e Mini

13 maggio 2013 - 7:00

L'intrattenimento in auto firmato Parrot avrà la prima piattaforma di applicazioni interamente dedicata a servizi per l'infotainment e le funzionalità avanzate dei neonati Smart, Tablet e Mini.

MARKET PLACE DEDICATO – Il colosso francese di dispositivi wireless Bluetooth ha da poco lanciato un'intera gamma di soluzioni connesse all'auto basata sul sistema operativo Android ma compatibile con qualsiasi smartphone in commercio. Per rendere ancora più coinvolgente l'intrattenimento in auto, Parrot ha aperto un market completamente dedicato ai dispositivi, con app per l'assistenza alla guida e il divertimento responsabile. Si chiama Parrot ASTEROID Market la prima piattaforma di App dedicate alle autovetture e ai dispositivi del pappagallino. Sono oltre 30 per ora le applicazioni disponibili sullo store italiano in grado di offrire soluzioni gratuite o a pagamento per navigazione (iGO Navigation, Glympse), musica (Deezer, Spotify, Orange Liveradio, TuneIn Radio), assistenza alla guida (iCOYOTE/COYOTE Series, Fuel for less , Eco Carbu, Wikango HD Europe, Parkopedia Parcheggio, Mappe, Recargo, Infoblu Traffic, Infoblu Traffic for Expo, Roadhub), news (Meteo), video (VLC), svago (Facebook, RoadTrip) e comunicazione (ASTEROID Mail).

LO SMARTPHONE CAMBIA FORMA – Si può costruire l'intrattenimento su misura optando tra il vivavoce Mini per chi chiacchiera molto in auto, Tablet che abbina le funzioni di navigazione e vivavoce su uno schermo touch e Smart per chi usa l'auto per lavoro e tempo libero. In base a ciò che si desidera fare quando si è in auto (per fortuna molte applicazioni sono attive solo da fermo) si può personalizzare ogni dispositivo accedendo al market direttamente dall'auto. Tra le più interessanti applicazioni, Parrot ha sviluppato Glympse (gratis ma compatibile solo con Tablet e Smart) per i dipendenti della condivisione cronica. L'app consente di condividere via sms, email, Facebook e Twitter la posizione e l'ora di arrivo con un solo “tap”. Roadtrip (gratis) segnala i principali punti d'interesse turistico, proponendone le foto e una sintesi vocale delle principali attrattive. Spotify (gratis) è uno dei principali servizi di musica on demand in streaming mondiale, con cui si può accedere, ascoltare e condividere oltre 20 milioni di canzoni. E' inteso che la maggior parte dei servizi prevede l'uso di una connessione a internet tra i dispositivi Parrot e uno smartphone, un access point WiFi o una chiavetta 3G/4G.

GAMMA ANDROID 2.3 – Asteroid Mini (249 euro) è un dispositivo vivavoce che si integra all'impianto audio di qualsiasi auto anche in presenza di un impianto stereo preesistente. Attraverso un display a colori da 3.2″ dà accesso a tutte le sorgenti collegate (SD, iPod, Bluetooth, USB) e a una serie di funzioni viva voce avanzate. Con il telecomando wireless si possono gestire le funzioni di chiamata e cercare i brani preferiti sul web in tutta sicurezza grazie al riconoscimento vocale senza apprendimento (l'abbiamo testato con il Parrot Minikit Neo). Asteroid Tablet (349 euro) allarga i confini di utilizzo degli smartphone in auto, offrendo un assistente intelligente con comandi al volante a tutti gli effetti. Il display da 5″ multi-touch è più pratico rispetto a quello passivo e alle funzionalità del Mini associa il controllo audio avanzato e un telecomando wireless con touch pad (simile al pad dei pc portatili). Una comoda innovazione rispetto ai controlli a distanza che avremo modo di approfondire in un prossimo test. Asteroid Smart (549 euro) è un tablet studiato per integrarsi perfettamente nelle auto dotate di vano doppio DIN. Il display capacitivo da 6.2″ riproduce le immagini riprese in manovra dalla retrocamera di parcheggio ed è predisposto per trasmettere video e immagini ai display nei poggiatesta per i passeggeri posteriori. La connettività non ha limiti: sul retro dell'unità sono previste 4 porte USB di cui una micro e ad internet si accede anche con il tethering Bluetooth, WiFi o USB dello smartphone. Usarlo come semplice sistema vivavoce sarebbe un insulto per le potenzialità audio che offre (Virtual Superbass effect, equalizzatore a 7 bande, RCA I/O, Mosfet 4x55W) ma tutto può essere controllato attraverso i comandi al volante originali dell'auto (come Tablet con l'interfaccia optional Parrot Unika). Tutte le funzioni dei dispositivi d'intrattenimento Parrot sono studiate per l'utilizzo sicuro in auto ma la differenza può farla solo l'uso responsabile di chi si mette al volante.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto familiari e seggiolini: solo 4 su 18 adatte a 3 bambini nel 2019

Green NCAP: Nissan Leaf e Opel Corsa primeggiano nei test

Test dell’Alce Tesla Model 3 2019