Lampa Dual-Amp e Roll-Tech: gli accessori per ricaricare ciò che vuoi in auto

Un solo caricabatterie per tablet, console e smartphone che ci accompagnano in auto, Dual-Amp e Roll-Tech di Lampa

3 settembre 2012 - 7:01

Smartphone, tablet, navigatore satellitare, lettore mp3; l’equipaggiamento dell’automobilista hi-tech farebbe invidia al Bond che ha affascinato il cinema degli anni ’60. Per quanto insostituibile possa rivelarsi tanta tecnologia al seguito, la batteria di ogni dispositivo elettronico deve poter essere ricaricata sempre e ovunque, soprattutto in auto, quando a far battere la testa è il groviglio di cavi ammassati nel portaoggetti. Se siete stanchi di trovare ogni volta il bandolo della matassa, la soluzione per ricaricare tutti i vostri accessori in auto si chiama Lampa Dual-Amp o Roll-Tech.

ENERGIA PER TUTTI – I due kit dell’azienda italiana, che distribuisce accessori per auto, camper e moto, sono blisterati in due differenti configurazioni per assecondare diversi livelli di potenza: Dual-Amp per la ricarica con corrente selezionabile a 800 e 1500 mA e Roll-Tech per caricare i dispositivi che richiedono al massimo 500 mA di corrente; entrambi sono corredati di specifici adattatori per cellulari Nokia, Samsung, Sony Ericsson, iPhone e iPad, connettore Micro e MiniUSB.

LAMPA ROLL TECH – (15,85 euro) è un caricabatterie universale per auto e camion a 12 e 24V che eroga una tensione di 5 Volt (per l’esattezza 5,5V) e una corrente massima di 0,5A che lo rendono ideale per la ricarica di lettori mp3, dispositivi vivavoce, auricolari Bluetooth e tutti i dispositivi poco famelici di energia. L’unità, che s’inserisce nella presa accendisigari dell’auto, ha un led di segnalazione che aiuta a capire quando il dispositivo è alimentato e fa corpo unico con il riavvolgitore automatico del cavo. Il filo ha una lunghezza utile di circa 90 cm e la possibilità di gestirne l’estensione evita che i cavi troppo lunghi intralcino i comandi sulla plancia.

LAMPA DUAL AMP – (14,65 euro) è il caricabatterie a 12 e 24V con un campo di applicazione più vasto grazie al selettore a 0,8 e 1,5A di corrente massima, ideale per caricare smartphone, navigatori portatili (PND) e tablet. Il corpo dell’ unità è robusto e separato dal cavo di ricarica avvolgibile, un espediente che ne amplifica la fruibilità poiché la lunghezza utile non supera gli 80 cm e smanettare con una tavoletta sottocarica “in punta di piedi” non è il massimo della praticità. C’è sempre tempo, eventualmente, per munirsi di un cavo USB più lungo e accomodare anche il passeggero che siede a fianco.

Commenta per primo