Bluetooth Puro 100: telefonare in auto a mani libere senza distrazioni

In auto o in ufficio l'auricolare Bluetooth Puro BT 100 è la scelta affidabile e conveniente per telefonare senza tenere le mani impegnate

20 maggio 2013 - 7:00

Piccolo, pratico e leggero, l'auricolare Bluetooth della linea Puro propone il meglio della tecnologia wireless che si può ottenere a un prezzo così basso.

UNO PER UNO – Chi sale e scende frequentemente dall'auto trova nell'auricolare piuttosto che nel vivavoce Bluetooth l'accessorio su misura per le esigenze di guida. Il Puro BT 100 è un auricolare super conveniente che si presta efficacemente durante le telefonate sia al volante che davanti al pc dell'ufficio. Vi starete chiedendo dov'è il trucco? La risposta (ovvia) è che a un buon livello qualitativo di audio e materiali corrisponde un pacchetto di funzioni piuttosto contenuto. Così, se si è abituati a lunghe chiacchierate e a tenere sempre con se almeno due cellulari, bisognerà concedersi qualche compromesso. Il BT 100, infatti, si collega a un solo cellulare e con l'equipaggiamento in dotazione può essere ricaricato solo in auto. Non mancano però molti altri accessori: 5 copri auricolari e 2 ganci.

PESO PIUMA – Nonostante l'impronta minimalista, la finitura in nero lucido è molto piacevole anche se tende a sporcarsi più facilmente d'impronte. Le dimensioni e il peso (appena 7,6 grammi) sono il suo forte perché appena indossato ci si dimentica subito di averlo. I ganci auricolari non provocano alcuna costrizione e anche indossandolo per ore l'orecchio non riporta alcun segno o indolenzimento. Forse per gli accessori si sarebbe potuto fare di meglio, ad esempio rendendo il caricabatteria modulare. A differenza di molti altri dispositivi, il caricabatteria è un componente unico dalla presa accendisigari alla porta micro USB dell'auricolare. Un accessorio scomponibile avrebbe permesso la ricarica anche dal pc. Oltretutto la ricarica di 2 ore obbliga ad acquistare un trasformatore da casa 220-12V o più semplicemente un cavo di ricarica USB universale, per non guidare l'auto sprovvisti di auricolare.

HA LA CHIAMATA VOCALE – Nulla di più semplice e intuitivo potrebbe esibire il simbolo della goccia: un solo tasto multifunzione, un led di stato e i pulsanti per la regolazione del volume. Il tasto MFB è demandato ad accensione, risposta, accoppiamento e comandi vocali. Nonostante il prezzo d'attacco di appena 12,99 euro l'auricolare BT 100 è compatibile anche con la chiamata vocale, se il cellulare la prevede. A scandire le differenti funzioni attivate dal tasto MFB ci pensa il led di tasto che s'illumina di blu e lampeggia 3 volte quando l'auricolare riconosce lo smartphone (sia Apple che Android) e poi ogni 7 secondi quando in standby. Una batteria ai polimeri di litio da 80 mA riesce ad assicurare 6 ore di conversazione e un tempo di attesa di 5 giorni prima di scaricarsi. E' troppo chiedergli di ripetere le istruzioni stradali del navigatore mobile o la musica memorizzata nel cellulare (non prevede l'A2dp) ma, a parte qualche raro disturbo se si chiude il cellulare in macchina, durante le conversazioni l'audio delle telefonate è sempre pulito. Basta ricordarsi che la classe di connettività Bluetooth 2.1 con EDR2 copre distanze fino a 10 metri in spazi aperti.

IN SINTESI

Marca: Puro

Modello: BT 100 (Bianco/Nero)

Prezzo: 12,99 euro

Caratteristiche tecniche: dimensioni (48.8 mm x 16 mm x 10.3 mm), peso (7.6 grammi)

Profili supportati: Bluetooth 2.1+EDR

Autonomia: 6 ore in conversazione, 5 giorni in standby, 2 ore di ricarica (5 V – 200 mA)

Funzioni: chiamata vocale se supportata dal cellulare

Pro: prezzo, praticità d'uso e audio molto buono

Contro: caricabatteria solo per auto, funziona con un cellulare alla volta

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Allarme seggiolino: guida all’acquisto con caratteristiche e prezzi

Carica batteria auto: il test su 14 accessori auto 2019

Monopattini elettrici a noleggio: 5 servizi a confronto