ZF: "1 auto su 2 sarà ibrida entro il 2030? e investe 800 milioni in Germania

Le trasmissioni elettrificate saliranno al 50% delle quote e ZF fa un mega investimento in Germania per la produzione di powertrain ibridi

10 dicembre 2018 - 12:16

Le auto ibride crescono sempre di più in Italia e in Europa e non è improbabile che presto 1 su 2 avrà un powertrain elettrificato, tanto che ZF, uno dei più grandi fornitori di componentistica auto ha approvato un mega piano da 3 milioni di euro sull'elettrificazione. In Germania ZF dedicherà un impianto alle trasmissioni per auto ibride investendo 800 milioni di euro in risposta al sempre più stringente livello di CO2 che inevitabilmente aumenterà la richiesta dei Costruttori di auto di drivetrain elettrificati.

NEL 2030 LA META' DELLE AUTO SARA' IBRIDA La fabbrica ZF di trasmissioni per auto ibride aprirà a Saarbruecken, in Germania, parte dell'investimento di 3 miliardi di euro sull'elettrificazione che ZF impegnerà in infrastrutture, produzione e distribuzione della componentistica elettrificata. Secondo le previsioni dell'azienda tra 10 anni la quota di auto elettrificate salirà al 50% rispetto al 5% attuale poiché i Costruttori non potranno fare a meno di soluzioni ibride se vogliono stare entro i limiti imposti dalle norme antinquinamento, e dovranno farlo per poter diversificare le alimentazioni in gamma.

L'ELETTRICO CREA NUOVE COMPETENZE Il piano di sviluppo ZF dà una risposta ai timori occupazionali emersi in molteplici studi, che collegano la mobilità elettrica al potenziale tasso di disoccupazione: meno componenti, significa meno fabbriche e quindi meno operai necessari nelle fabbriche. Wolf-Henning Scheider, CEO di ZF, ha affermato che circa 15.000 posti di lavoro in ZF – come riporta AutoNews – erano a rischio nella transizione verso l'elettrificazione, ma ha le trasmissioni rappresentavano anche una potente opportunità per creare profitti integrando l'elettrificazione.

LE AUTO SEMPRE PIU' DIGITALI “Ci prepareremo a questo (l'elettrificazione, ndr), ma abbiamo ancora un po 'di tempo” ha spiegato il CEO Scheider. L'impianto ZF di Saarbruecken sarà destinato ad aumentare l'efficienza e la competitività, anche attraverso la riqualificazione dei dipendenti. Un po' quello che accadrà anche nella rete di officine di autoriparazione che si occuperanno sempre più di servizi e meno interventi meccanici. “Il fatto che questi effetti si verificheranno solo tra qualche anno ci dà l'opportunità di prepararci da oggi”, ha detto Stephan von Schuckmann, responsabile della divisione tecnologia auto powertrain di ZF.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Ford svela le novità elettriche: su Fiesta e Focus arriva il mild-hybrid

BMW iX3, i4 e iNext: i test finali delle elettriche al polo nord

La frenata a recupero d’energia cambia automobili e manutenzione