Ricambi auto: Rhiag lancia il primo portale per acquisti con assistenza

Dal gruppo specializzato Rhiag arriva Ricambia, il sito che permette anche ai meno esperti di acquistare ricambi auto e ricevere assistenza

19 giugno 2018 - 17:49

Anche Rhiag cavalca l'onda ed entra nel mondo dell'e-commerce dedicandosi direttamente al consumatore e non più solo alla distribuzione B2B dei ricambi auto. Forte della sua decennale esperienza nel settore dell'aftermarket, Rhiag dà vita al nuovo sito Ricambia che consente di individuare sempre i componenti giusti per la propria auto – segui i nostri consigli sulla manutenzione –  ma anche di ricevere un innovativo servizio. Il cliente infatti, potrà selezionare la modalità “clicca e ritira” per farsi recapitare il ricambio direttamente presso uno dei punti di ritiro convenzionati e ricevere preziosi consigli da parte degli esperti.

IL SITO ONLINE La crescita esponenziale da parte dei privati degli acquisti online ha convinto Rhiag a tuffarsi nel nuovo mercato; esperti del settore ma anche persone che hanno poca familiarità con i ricambi potranno ora sfruttare l'intuitivo portale Ricambia. Basta collegarsi al sito ed inserire il numero di  targa per accedere alla lista dei ricambi disponibili per il modello legato ad essa; sono oltre 60.000 i prodotti aggiornati che il gruppo Rhiag mette online, ma è il “fattore assistenza” che risulta più interessante in ottica consumatore medio. Non tutti sanno infatti quale sia, ad esempio, il tipo di batteria adatto al proprio veicolo, e comunque anche per chi sa come muoversi è facile sbagliare (attenzione ai falsi, ecco il test mondiale per scovarli). Con il servizio “clicca&ritira” invece il cliente può selezionare il prodotto e farlo recapitare in uno dei ricambisti convenzionati presenti in tutta Italia: si potrà così usufruire di utili consigli sul pezzo acquistato, o cambiarlo con quello giusto nel caso di errori di selezione. Ovviamente è possibile fare una ricerca del prodotto “tradizionale” e non esclusivamente tramite targa, la consegna avverrà poi entro due giorni lavorativi sia a domicilio che presso il punto di ritiro scelto. Con i prezzi della manutenzione che aumentano in continuazione, il sito Ricambia purtroppo “non si pone come un discount dell'aftermarket”, ma proporrà comunque promozioni periodiche per cercare di alleviare la spesa del cliente. Il pagamento, infine, potrà essere effettuato online o direttamente presso il ricambista al momento della consegna, ma purtroppo è consentito solo ai privati e non a possessori di partita IVA o officine.

CONSUMATORI E RICAMBISTI Il punto di forza del sito Ricambia è quello di aiutare i clienti tramite una rete di 200 ricambisti convenzionati sparsi in tutta Italia, che da quanto dichiarato dal CEO di Rhiag Paolo Vuillermin “potrebbero raddoppiare già entro la fine del 2018”. I punti di ritiro sono stati selezionati in base ai rapporti che già da anni sussistono tra il ricambista e Rhiag, e che quindi per conoscenza risultano i più esperti ed affidabili (non tutti sono onesti, guarda la nostra inchiesta sulla garanzia delle batterie); i clienti potranno inoltre rilasciare dei feedback sul servizio e attraverso le loro opinioni Rhiag potrà intervenire per migliorarlo ed evitare che chi aderisce alla sua rete non rispetti gli standard di qualità promessi. Attualmente l'offerta prevede una vastissima gamma di prodotti tecnici, ma non è ancora stata estesa a pneumatici ed accessori: questi ultimi verranno con tutta probabilità inseriti nel tempo, ma prima Rhiag vuole verificare la forza del nuovo sito.

È ANCORA IL PRIMO STEP Nato da appena due settimane Ricambia deve ancora superare la prima fase di rodaggio, nei prossimi giorni verrano quindi lanciate campagne e attività di marketing mirate, a cominciare dalle pagine social che saranno instaurate a breve per promuovere l'iniziativa. Dal lato ricambisti invece “Potrebbe essere inserita una sorta di corsia preferenziale ben marcata dal logo Ricambia all'interno dei punti di ritiro per facilitare le operazioni di consegna e assistenza, ma questo è un progetto ancora in fase di lavorazione” precisano in Rhiag. A proposito di assistenza, è già disponibile un call center il cui supporto è però finalizzato esclusivamente alle operazioni commerciali e di reso: non sarebbe male implementarlo anche a livello tecnico. Con il portale appena creato Rhiag si prepara ad affrontare orizzonti sconosciuti in un mercato sì in crescita come quello dell'online (che alcuni sfruttano per comprare l'auto) ma anche piuttosto concorrenziale, sarà difficile competere con giganti dell'e-commerce come Amazon o eBay; Ricambia si pone come una buona alternativa per quanto riguarda il settore dell'aftermarket, ma solo i numeri potranno confermare o smentire questa affermazione.

1 commento

Giovanni
9:10, 9 novembre 2018

Io ho già fatto acquisti 2 volte su http://www.ricambia.com e sono rimasto soddisfatto.

Stanno facendo delle promozioni parecchio interessanti. Adesso sono in sconto i tergicristalli ma spesso ci sono promozioni fino anche al 30% sui prodotti. Per ora il mio giudizio è molto positivo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Server ICAS1 Continental - Elektrobit-_

Auto elettriche come PC in rete: le Volkswagen ID parlano a un server

riparazione-e-manutenzione-dei veicoli

Prenotare il tagliando auto online: solo il 22% delle officine sono preparate

Officine auto migliori: ecco i Brand delle Case più apprezzati dai meccanici