Osram, nuova luce agli interni auto: LED 20 volte più piccoli e più potenti

La luce può disegnare scenari, anche per la guida autonoma: i LED minaturizzati di Osram, 20 volte più piccoli ma più potenti, cambiano gli interni

6 ottobre 2017 - 23:07

Intelligenza artificiale, processori potentissimi, sensori sofisticati degni di un aereo o di un mezzo militare (radar, LiDAR, ultrasuoni, videocamere con riconoscimento d'immagine,): tutto questo e molto altro, compresi i componenti di un'auto normale, sono a bordo di un veicolo autonomo. Le peculiarità delle auto robot di Livello 4 o 5 (leggi quali sono i gradi della guida autonoma e a che punto siamo) possono anche catalizzare importanti cambiamenti nell'organizzazione interna dell'abitacolo, che può assumere configurazioni altrimenti impensabili. In questi scenari la luce è molto importante e Osram si prepara a dare un contributo importante con LED piccolissimi e potenti che lasciano la massima libertà al designer.

IMPIEGHI DIVERSI, LED DIFFERENTI Avete mai visto i LED di un fanale anteriore? Sono piuttosto grossi, di dimensioni paragonabili a quelle di una lampadina alogena, e dotati di dissipatore perché, nonostante il loro altissimo rendimento, la potenza assorbita non è trascurabile. Se volete saperne di più potrete trovare molte informazioni nel #SicurEDU dedicato ai fari. I nuovi LED Osram Topled E1608 sono invece piccolissimi, racchiusi in un case così compatto da poter essere inserito un po' ovunque. Il riuscire a illuminare un volante o i pedali può essere una necessità più che un vezzo da disegnatore, basta pensare ad un guidatore che deve riprendere il controllo di un veicolo autonomo il più rapidamente possibile.

ATMOSFERE E SITUAZIONI La componente stilistica ovviamente è presente, come sempre nelle automobili, e questi LED danno al designer molta libertà anche perché sono disponibili in vari colori e intensità di luce. Essi sono lunghi 1,5 millimetri, largo 0,8 e pesa 2 milligrammi.

I colori disponibili per i Topled E1608 sono l'arancione, due tonalità di verde, il bianco, il giallo e il rosso. Questi componenti sono prodotti da Osram Opto Semiconductors e rispetto ai loro predecessori sono circa 20 volte più piccoli pur essendo 3,5 volte più luminosi. I produttori come Osram stanno ricevendo numerose richieste dai loro clienti, che a loro volta ricevono input dagli automobilisti che cercano nuove esperienze di guida. L'illuminazione estesa a pulsanti, volante, pomelli, maniglie e così via permette al guidatore di personalizzare l'illuminazione interna della propria auto. Una possibilità, questa, che aggiunge una componente emozionale a quello che era un sistema prevalentemente funzionale dell'illuminazione interna tradizionale. Questo tocco di personalità all'interno del veicolo trasforma la vettura da un semplice strumento in un luogo dove sentirsi a proprio agio.

PERCEZIONE E SEGNALAZIONI Una ricerca realizzata qualche tempo addietro da BMW e dall'Università Tecnica di Ilmenau ha dimostrato che l'illuminazione interna può influenzare la concentrazione del conducente, ridurre i sintomi della stanchezza e trasmettere sensazioni positive, come ad esempio una percezione di lusso o sportività,che possono rafforzare l'identità del brand. Questi aspetti potrebbero essere arricchiti da utili segnalazioni: differenti colori potrebbero indicare ai guidatori la modalità di guida impostata (leggi delle personalizzazioni possibili sulla Renautl Talisman dCi 4 Control provata da SicurAUTO.it).

Sequenze di luci dinamiche potrebbero invece essere utilizzate nei veicoli semi-autonomi o completamente autonomi per informare il conducente di prendere il volante o di prestare attenzione a importanti informazioni. Chi viaggia nelle auto robot potrebbe ruotare il suo sedile verso l'interno e trovarsi con gli altri passeggeri in una situazione simile a quella che si potrebbe vivere seduti intorno al tavolino del bar (leggi del tavolino retrattile con airbag incorporato brevettato da Ford) e le luci modificheranno di conseguenza le loro funzionalità. Se il passeggero vorrà lavorare o rilassarsi e vedere un film questi piccoli LED potranno creare scenari di illuminazione molto variati: faretti direzionali su una postazione di lavoro o, invece, una luce soffusa ottenuta con luce indiretta riflessa dal tetto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frizione che slitta dopo cambio olio: cause e soluzione

Valvola termostatica auto: come funziona

garanzia meccanico

Manutenzione auto: dopo l’estate frena l’attività delle officine