Kia Niro 2017: tutorial sul sistema infotainment [VIDEO]

Intrattenimento e connettività a 360 gradi, è questo e tanto altro il sistema d'infotainment della Kia Niro. Scopri come funziona nel video SicurTECH

10 luglio 2017 - 16:00

Oggigiorno le auto sono un agglomerato di elettronica impensabile fin solo a quindici anni fa. L'evoluzione nel campo della telefonia mobile così come nell'elettronica di consumo ha portato ad un livello nettamente superiore anche l'abitacolo delle auto, che volente o nolente ha dovuto adeguare il proprio corso alla forte accelerata imposta dalla connettività personale, ne è un esempio la nuova Kia Niro (vedi qui il video della prova su strada) che centralizza l'esperienza di guida nel display touchscreen da 7 pollici al centro della plancia. Scopri tutto sulla connettività e l'infotainment della Kia Niro nel video sotto.

INFOTAINMENT, MIO INFOTAINMENT I clienti che oggi entrano in un concessionario per comprare un'auto nuova sono decisamente diversi dai “colleghi” di qualche decennio fa. Oggi l'auto non si sceglie più sfruttando solo le sensazioni e le emozioni che riesce a suscitare, ma ci si riserva una buona dose di razionalità che evidenzia e valuta tutte le dotazioni di bordo, per comprendere se si confanno al meglio alle proprie attitudini o meno. Così i sistemi infotainment di ogni auto hanno cominciato ad assumere un ruolo chiave negli allestimenti, tanto che attirano l'attenzione quasi alla pari della scelta della motorizzazione. La connettività la fa da padrona e non basta più solo il bluetooth per riuscire a collegare il proprio telefono con il vivavoce, ma ci sono anche i protocolli Android Auto ed Apple Car Play che hanno guadagnato tantissimo terreno in poco tempo. Scopri nel video sotto come funziona il sistema di intrattenimento e connettività Kia.

 

LA DOTAZIONE DI KIA NIRO Abbiamo avuto modo di utilizzare in tutto e per tutto il sistema infotainment di Kia Niro, cercando di replicare quelle che sono le normali richieste e necessità che ci si ritrova ad affrontare nel corso dell'utilizzo quotidiano. Sotto il profilo hardware Kia ha messo in campo un display da 7 pollici, un touchscreen per il quale bisogna regolare bene la luminosità per evitare di restare abbagliati durante le ore più buie. La diagonale non è di quelle eccessive ma non è nemmeno troppo piccola. E' anche vero che trovarsi avanti ad un grande display, sul quale poter navigare in assoluta scioltezza quasi come fosse un comune tablet da 10 o più pollici, sarebbe bello e soddisfacente, ma poiché i 7 pollici della proposta di Kia hanno un parallelo da 4.2 pollici inserito all'interno della strumentazione, non si avverte il bisogno di qualcosa di più grosso. Vero è che avrebbero potuto lavorare di più sul contrasto, non eccessivo e che lascia i colori leggermente sbiaditi in alcune occasioni, ma in compenso il feedback al tocco è veloce ed il funzionamento è fluido. Non è esattamente sempre scontato riuscire a scrivere velocemente un indirizzo sul navigatore, perché a volte la velocità di esecuzione dei software oppure la percezione del tocco da parte del display sono un vero e proprio collo di bottiglia, ecco quindi che la reattività del sistema di Niro assume in questo modo un valore aggiunto.

IO, CONNESSO Fino a qualche anno fa bastava semplicemente avere la possibilità di fare il pairing tra lo smartphone ed il sistema di bordo per essere contenti e soddisfatti. Adesso non più. Non perché sia cambiato il modo di usare il vivavoce, alla fine una chiamata è tale e lo rimarrà per sempre, ma perché sono nate una serie di esigenze accessorie completamente diverse. Quindi sono spuntati Android Auto ed Apple Car Play. Sulla Kia Niro, se proprio vogliamo dirla tutta, Android Auto serve anche per far partire i comandi vocali, altrimenti non installati direttamente nel software interno dell'auto. Non aggiungiamo altro, lasciando che sia il video sopra a svelarti il sistema d'infotainment della Kia Niro. Non perderti anche il video sui sistemi di sicurezza Kia Drive Wise che equipaggiano la nuova Kia Niro e le differenze tra i vari sistemi ibridi.

1 commento

Redazione
18:41, 11 luglio 2017

Sig.r Marco,
confermiamo che sull'equipaggiamento Energy (top di gamma) è presente il display da 8 pollici, poichè è il terzo step di infotainment previsto. La versione che abbiamo provato, tuttavia, era la Style, il secondo livello di equipaggiamento che prevede il 7 pollici in plancia ed il 4.2 nella strumentazione: lo si nota dalla mancanza, ad esempio, dell'impianto audio JBL così come dalla mancanza del Blind Spot Monitoring System e dei sedili regolabili elettricamente (che sono tutti offerti di serie sulla Energy). Era presente però il pacchetto assistenza, che quindi trova riscontro nel sistema Keyless così come nella frenata automatica e nello Smart Cruise Control, ad esempio,ma sempre senza monitoraggio angolo cieco.

Cordiali saluti,
Redazione SicurAUTO.it

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Prezzi in officina alti per il 6% degli autoriparatori a novembre 2019

Riscaldare il motore a freddo: perché è inutile e anche dannoso

Deposito auto in officina

Tagliando auto in garanzia: il 46% lo fa alla rete ufficiale dopo 4 anni