Jaguar Land Rover apre i battenti della prima fabbrica di motori in Cina

Una novità assoluta per il gruppo che, dopo le vetture, sposta anche la produzione dei motori al di fuori del Regno Unito

21 luglio 2017 - 15:00

Grandi investimenti in quel del gruppo Jaguar Land Rover. Dopo la spettacolare presentazione della E-Pace (con il nostro focus su dettagli e prezzi), il gruppo di proprietà di Tata Motors si prepara ad espandere le proprie sinergie con i Paesi esteri, dopo la partnership avviata proprio in Cina, con Chery, aprendo un nuovo sito volto alla creazione dei suoi propulsori. Pronto a diventare una vera e propria realtà globale, Jaguar Land Rover punta ai mercati più redditizi, anche a fronte delle difficoltà che potrebbero incorrere con l'arrivo della Brexit.

MOTORI PRODOTTI PER LA PRIMA VOLTA FUORI DALLA GB Questo non è il primo stabilimento estero per il gruppo Jaguar Land Rover, ma la novità sta nel fatto che, in questo sito, verranno prodotti anche i motori. Nonostante Jaguar Land Rover possa contare su stabilimenti in India, Brasile e Slovacchia, sarà nello stabilimento frutto della partnership con Chery, che lo scorso anno ha prodotto fino a 100.000 vetture, che comincerà la fabbricazione dei propulsori Ingenium 2.000 cc, quattro cilindri a benzina (leggi qui l'analisi tecnica del motore Ingenium diesel). Qing Pan, direttore esecutivo di Jaguar Land Rover Chery, ha dichiarato che: “Il nostro nuovo impianto di motori a Changshu sostiene la nostra strategia volta a divenire un'azienda globale più competitiva. Rafforzerà le nostre capacità produttive internazionali e completerà le nostre strutture esistenti nel Regno Unito”. Un programma chiaro, ma che non esula da problemi.

ANCORA NON SUPERATI I PROBLEMI CON LA X7 Il “caso” ha voluto che, proprio in Cina, il gruppo Jaguar Land Rover sta avendo qualche problema con il clone della Evoque, la Landwind X7 (Vuoi scoprire di più? Qui il nostro focus sulla vicenda), che ha causato qualche grattacapo in più del previsto, soprattutto con le autorità cinesi. Una vicenda cominciata nel 2014 e che ad oggi ancora non ha trovato una soluzione. Dopo aver denunciato per plagio la Hiangling Motors, i funzionari cinesi non hanno riconosciuto validi i brevetti depositati da Land Rover in Cina poco dopo la messa in commercio del SUV. Inoltre, la Landwind X7, sta vendendo discretamente bene in Cina (circa 80.000 le unità vendute nel 2016), anche per il prezzo decisamente inferiore rispetto all'originale Range Rover Evoque, motivo in più, per Jaguar Land Rover, di perseguire nella causa di violazione del copyright e concorrenza sleale avviata dal gruppo verso il produttore cinese (tanto da averlo già portato in tribunale).

QUELLO CINESE IL MERCATO PIÙ CONVENIENTE In ogni caso, quello cinese, è uno dei mercati più floridi per Jaguar Land Rover. Lo dimostrano i dati, che vedono le vendite aumentate nell'ultimo semestre e lo certificano le parole del direttore esecutivo Qing Pan: “La Cina continua ad essere un importante mercato per Jaguar Land Rover. Le nostre vendite sono aumentate del 26% durante la prima metà dell'anno, guidate dal desiderio dei clienti cinesi esigenti di nuovi veicoli emozionanti”. Quello cinese è il più grande mercato automobilistico mondiale, dovuto ad una costante crescita economica del Paese che permette l'acquisto di auto del genere, insieme ad un costo produttivo minore rispetto ad altri Paesi. Una mossa necessaria quella di Jaguar Land Rover, visto il quadro che si sta delineando per i produttori automobilistici inglesi, con la Brexit che, a causa dei tempi maggiori nell'esportazione oltre che a prezzi superiori, si stanno affacciando a mercati più remunerativi (leggi qui gli altri rischi per i produttori inglesi con la Brexit). Altra novità riguarda la produzione della nuovissima Jaguar E-Pace, che sarà il primo modello completamente costruito al di fuori della Gran Bretagna, negli stabilimenti in Austria e in Cina.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

CLEPA: bandire le auto ICE porterà alla dipendenza dalla Cina

Dacia Duster con spia ESP e Servosterzo accese: cosa fare

Perdita Liquido Radiatore: come trovarla e le cause più frequenti