Auto più confortevoli col grafene, l'idea Ford debutta su Mustang e F-150

Dopo anni di test sul grafene Ford ha sviluppato una tecnologia che aumenta la resistenza e riduce il rumore dei motori

30 ottobre 2018 - 20:48

Ford è al lavoro per testare le applicazioni del grafene. Scopo degli studi è verificarne l'adottabilità a bordo di due modelli di punta quali Mustang e F-150. Il grafene è un materiale utilizzato, per esempio, nel rivestimento dei telefoni cellulari e persino in alcuni articoli sportivi. Ford utilizzerà presto questo materiale sotto il cofano dei veicoli del brand. Si tratta della prima applicazione nel settore automobilistico. Nel 2014 Ford ha iniziato a collaborare con i suoi fornitori per studiare il materiale e valutare come sfruttarlo su strada. L'obiettivo è quello di ridurre il rumore all'interno dei veicoli senza aggiungere più materiale e peso agli stessi.

GRAFENE E APPLICAZIONI Il grafene è un materiale ad oggi impiegato in diversi ambiti. Lo troviamo nei telefoni cellulari e persino in alcuni articoli sportivi e presto, per la prima volta, debutteà in ambito automobilistico. Il grafene è recentemente comparso nel settore dell'auto tra l'entusiasmo generale per le sue applicazioni in vernici, polimeri e batterie. Soprannominato “materiale miracoloso” da alcuni ingegneri, il grafene è ben 200 volte più resistente dell'acciaio e uno dei materiali più conduttivi al mondo (Leggi Audi arriva l'alluminio ricilato). Il grafene è stato isolato per la prima volta nel 2004, ma le scoperte applicative sono relativamente recenti. L'esperimento per l'isolamento dei filamenti di grafene ha vinto il premio Nobel nel 2010. Questo materiale rappresenta una valida barriera acustica ed è estremamente sottile e flessibile. Ford lavora sul grafene in collaborazione con Eagle Industries e XG Sciences.

LO SVILUPPO FORD Nel 2014, Ford ha iniziato a collaborare con alcuni fornitori per studiare il grafene e come utilizzarlo sulle vetture di serie. Va detto che i costi di sviluppo consentono in concreto di utilizzare piccole quantità in specifici ricambi; coperchi dei binari del carburante, vano motore. In generale quello che interessa è tentare di ridurre il rumore all'interno delle degli abitacoli delle auto sfruttando le proprietà del grafene. Si tratta di un risultato conseguibile senza aggiungere peso ai mezzi. “L'innovazione qui non è nel materiale, ma nel modo in cui lo stiamo usando”, ha detto Debbie Mielewski, responsabile sviluppo Ford, aggiungendo che “Siamo in grado di utilizzare una piccola quantità per ottenere miglioramenti significativi in termini di durata, resistenza al suono e riduzione del peso applicazioni su cui altri non si sono concentrati”.

LA RICERCA CONTINUA “Siamo entusiasti dei vantaggi in termini di prestazioni che i nostri prodotti sono in grado di fornire a Ford e Eagle Industries”, ha dichiarato l'amministratore delegato di Philip Rose, che con XG Sciences collabota al progetto. “Lavorare con early adopters come Ford Motor Company dimostra il potenziale di grafene in molteplici applicazioni e non vediamo l'ora di estendere la nostra collaborazione in altri materiali e di consentire ulteriori miglioramenti delle prestazioni” (Leggi il grafene per riparare le buche stradali). Si prevede che il grafene entrerà in produzione, entro la fine dell'anno, su oltre dieci componenti del cofano motore della Ford F-150 e della Mustang e su altri veicoli Ford.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dacia Duster con spia ESP e Servosterzo accese: cosa fare

Perdita Liquido Radiatore: come trovarla e le cause più frequenti

Tergicristalli auto: come rimetterli in sesto e prepararli all’inverno