Rivolgersi alle officine indipendenti fa perdere la garanzia?

Rivolgersi alle officine indipendenti fa perdere la garanzia? E' vero che rivolgendosi ai riparatori indipendenti per le operazioni di manutenzione ordinaria non si perde la garanzia?

E' vero che rivolgendosi ai riparatori indipendenti per le operazioni di manutenzione ordinaria non si perde la garanzia?

9 Maggio 2011 - 05:05

E' proprio vero che rivolgendosi ai riparatori indipendenti per le operazioni di manutenzione ordinaria sulle auto di nuova immatricolazione non si perde la garanzia? Cosa è cambiato rispetto al passato? Ci sono delle regole da rispettare per evitare spiacevoli sorprese? La manutenzione presso le officine indipendenti offre reali vantaggi?

DOMANDE RICORRENTI – Sono solo alcuni dei molti interrogativi che gli acquirenti di vetture nuove si pongono davanti alle notizie della liberalizzazione dei tagliandi in garanzia. E' ora di fare chiarezza. Fino alla fine dell'anno 2002 era lecito che le case automobilistiche imponessero l'obbligo di effettuare i tagliandi esclusivamente presso le proprie reti autorizzate. Pena la decadenza della garanzia. In verità l'imposizione era ancora più rigida perché fino a quella data di fatto era vietato ai riparatori indipendenti mettere mano alle vetture in garanzia, addirittura anche riboccare l'olio o cambiare le spazzole.

LA UE DICE NO – Un'indagine della Commissione portò all'accertamento che l'imposizione delle case era in aperto contrasto con le regole comunitarie sul libero mercato. In altre parole impedire alle officine indipendenti di poter provvedere alla manutenzione ordinaria (cambio olio, filtri e controlli) costituiva barriera all'accesso alla libera concorrenza: uno dei pilastri della politica UE. Pertanto la Commissione nell'ottobre 2002 inserì nella BER 1400/2002 CE, insieme con altre norme, la regola che la manutenzione effettuata presso le officine indipendenti non costituiva motivo sufficiente per far decadere la garanzia biennale. Norma confermata integralmente lo scorso anno con la BER 461/2010 UE. Il provvedimento comunitario il cui acronimo BER sta per Block Exemption Regulation ha il merito di aver cambiato completamente nell'ultimo decennio le regole della manutenzione e della riparazione automobilistiche introducendo più libertà e più flessibilità. L'ultima versione del provvedimento ha chiarito quattro aree per aprire definitivamente la riparazione auto alla libera concorrenza:

  • Libertà per le officine autorizzate di poter acquistare fino al 70% delle proprie necessità di ricambi originali o di qualità equivalente presso rivenditori indipendenti. Decade pertanto l'obbligo di acquistare tutti i ricambi presso la casa rappresentata
  • Libertà per i produttori di ricambi di primo impianto (OE) di vendere liberamente ai ricambisti indipendenti. Cadono pertanto le restrizioni a carico dei fornitori di primo impianto di vendere ricambi originali agli indipendenti
  • Libertà ai fornitori di primo impianto di apporre sui ricambi originali il proprio marchio. Decade così il divieto delle case ai fornitori di marchiare i componenti con il proprio nome
  • Obbligo alle case auto di mettere a disposizione delle officine indipendenti le informazioni tecniche necessarie per la manutenzione e la riparazione dei veicoli prodotti e messi in circolazione.

SUGGERIMENTI – Accertato che è legale eseguire i tagliandi presso i riparatori indipendenti senza decadenza della garanzia, vediamo quali suggerimenti dare ai consumatori per evitare grane e complicazioni con le case e le loro reti. Innanzitutto farsi rilasciare dal riparatore che ha eseguito il tagliando, la fattura con l'indicazione delle operazioni effettuate e il dettaglio dei ricambi utilizzati. La BER infatti prescrive due condizioni per non compromettere la garanzia: che i tagliandi siano effettuati secondo le indicazioni della casa (disponibili nelle informazioni tecniche disponibili per i riparatori) e l'utilizzo di ricambi originali o di qualità equivalente. Da qui la necessità del dettaglio in fattura.

VANTAGGI/SVANTAGGI – Da ultimo vediamo vantaggi e svantaggi dei tagliandi effettuati “fuori rete ufficiale delle case”. Generalmente è la convenienza a indurre a rivolgersi alle officine indipendenti, magari insieme alla conoscenza del meccanico e all'ubicazione nelle vicinanze della propria abitazione. Un altro vantaggio è anche legato alla minore burocrazia degli indipendenti rispetto alle concessionarie e alle officine autorizzate che chiedono l'appuntamento e altre modalità. Senza entrare nel merito e astenendosi dal tifare per l'una o l'altra opzione, consigliamo di chiedere più preventivi e confrontarli. Successivamente andranno valutati i pro e contro. Per esempio se i costi dovessero essere pari, ma per recarsi presso la rete ufficiale è necessario servirsi di taxi, ebbene forse è meglio l'officina indipendente nei pressi della propria abitazione. Vi consigliamo comunque di prendere visione della sezione “Garanzia” di questo sito dove potete trovare tutti i consigli e tutte le informazioni riguardo la garanzia, compresa quelli sulle riparazioni in officina e sul modo di far valere i propri diritti.

di Nicola Giardino

3 Commenti

Giuliano
11:24, 10 Maggio 2011

I vantaggi di appoggiarsi a un'officina indipendente sono:-Tariffa oraria di manodopera più bassa rispetto a quella della concessionaria o autorizzato-Utilizzo di ricambi aftermarket originali (cioè prodotti dalle aziende che riforniscono le case auto-I ricambi aftermarket hanno solitamente un listino molto più basso rispetto al ricambio marcato casa auto, inoltre si può godere di uno sconto maggiore-Snellezza nell'accettazione del veicoloAttenzione! Scegliere un'officina valida non è semplice. Occorre valutare molto bene la preparazione del proprio meccanico, che deve utilizzare un web contenenti le info della casa costruttrice.Scegliere un meccanico che possieda almeno 2 diagnosi in casa (ricerca guasto e azzeramento spie service)Evitate i meccanici che accettano di montare ricambi acquistati da voi. La normativa BER prevede il mantenimento della garanzia solamente se fatturati dal meccanico.

Vincenzo
23:58, 3 Gennaio 2012

Salve ho acquistato una nuova auto una mitsubishi asx la settimana scorsa non sapendo ho fatto il primo tagliando dove ho acquistato la macchina e non la mitsubishi…volevo sapere ma ora perdo la garanzia oppure è sempre valida? mi hanno detto che hanno messo ricambi originali fatemi sapere grazie

giuseppe
18:43, 18 Aprile 2015

Ho acquistato una audi in leasing con alto valore di riscatto, perche' allo scadere l'auto non verra' riscattata. Mi sapete dire se sono abbligato a fare i tagliandi presso le officine autorizzate? Grazie

X