New Lavida: la tedesca Made in China

Volkswagen presenta al salone dell'auto cinese la nuova versione della Lavida, auto che in cina ha avuto un enorme successo

2 maggio 2012 - 17:30

Lanciata nel giugno del 2008 la Lavida si è affermata nel segmento C del mercato cinese e ha superato le 700.000 unità vendute. Per conquistare ancora altri clienti Volkswagen presenta in anteprima mondiale al Salone Auto China 2012 la New Lavida; la berlina, sviluppata in Cina, si presenta con l’ambizione di raccogliere l’eredità dell’apprezzata versione precedente mentre per il futuro la casa tedesca prevede di integrare sempre più il design ed l’ingegneria tedesca con la cultura cinese in modo da poter incontrare sempre di più le preferenze degli automobilisti cinesi.

DESIGN – I tratti stilistici, completamente ridisegnati rispetto alla vecchia versione, si rifanno al nuovo corso stilistico della casa di Wolfsburg introdotto da Walter da Silva: linee decise all’esterno per dare sempre un’immagine dinamica. Il frontale si distingue per la calandra con struttura a parallelogramma ed è caratterizzata da doppi listelli trasversali, cromati, che uniscono i gruppi ottici. Infine, le due “ali” cromate vicine alle luci arricchiscono la vista anteriore. Il tutto nell’insieme offre, come da tradizione Volkswagen, una sensazione di robustezza.

MOTORI – La New Lavida viene proposta in tre differenti motorizzazioni, tutte a benzina, che dovrebbero ricalcare quelle già presenti sulla vecchia versione ossia un 1.4 TSI turbo ad iniezione diretta da 129 CV, un 1.6 da 104 CV e un 2.0 da 120 CV che pur erogando una scarsa potenza ha come punto di forza la robustezza e la semplicità (la testata ospita 8 valvole comandate da un solo albero a camme).

SICUREZZA – La versione base prevede di serie ABS, ESP e airbag frontali. Questo ci fa capire come in Cina la cultura della sicurezza attiva sia al passo coi tempi mentre per quello che riguarda la sicurezza passiva c’è ancora da lavorare (in Europa le berline della stessa categoria della Lavida offrivano, già 10 anni fa, airbag laterali e per la testa).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici