Volvo XC 90, ecco finalmente il nuovo modello

Dopo dodici anni la grande SUV svedese si rinnova completamente, puntando su tecnologia e dotazioni di sicurezza all'avanguardia

27 agosto 2014 - 16:54

La Volvo XC90 non è stata soltanto la prima SUV della casa svedese e il suo modello più apprezzato nel mercato nordamericano, ma anche un piccolo caso di studio per quanto riguarda il mercato dell'auto mondiale. Infatti la XC 90 è in produzione sin dal 2002 e negli ultimi 12 anni non ha subito modifiche radicali ma solo tanti aggiornamenti. Oggi, dopo oltre 630.000 esemplari costruiti è stato svelato il modello completamente nuovo. La sua progettazione è durata tre anni, rientrando in un programma di investimento complessivo da oltre 10 miliardi euro e segnando un nuovo capitolo nella storia di Volvo, con l'introduzione della nuova Architettura di Prodotto Scalabile (SPA).

UNA PIETRA MILIARE – La nuova XC90 sarà la prima Volvo a portare il nuovo logo (Ironmark), caratterizzato dall'iconica freccia allineata con la linea  diagonale che attraversa la griglia anteriore e si accosta perfettamente al frontale caratterizzato dalle luci diurne a LED sagomate a 'T' e ribattezzate “Martello di Thor”. Lo stile della sua parte anteriore sarà comune a tutte le Volvo del prossimo futuro. Lo stile si distingue anche per il cofano più ampio, la linea di cintura più ampia e le fiancate pronunciate che confluiscono nei gruppi ottici posteriori. Scenografici anche i cerchi in lega che sono disponibili in misure fino a 22 pollici. Gli interni sono quanto di più lussuoso mai pensato per una Volvo; il sistema di infotainment si basa su un grande schermo touch nella parte centrale della plancia.

MOTORI ED EFFICIENZA – Sulla nuova XC90 c'è una gamma di diversi motori a quattro cilindri da 2 litri della famiglia Drive-E, tutti sviluppati per massimizzare le prestazioni e l'efficienza. Il modello top di gamma,  la XC90 'Twin Engine', abbina un quattro cilindri turbo benzina sovralimentato da 2 litri a un motore elettrico, erogando 400 CV a fronte di emissioni di CO2 di 60 g/km nel ciclo NEDC. Le altre motorizzazioni a benzina saranno la T5, turbo da 254 Cv e 350 Nm e la T6, turbo-ibrida da 320 CV e 400 Nm; le diesel, invece, si chiameranno D4, turbo da 190 CV e 400 Nm e D5, biturbo da 225 CV e 470 Nm

SICURA PER TRADIZIONE – Secondo Volvo, la nuova XC90 offre di serie l'equipaggiamento di sicurezza più completo e più sofisticato oggi disponibile nell'industria automobilistica. Include due tecnologie in anteprima mondiale: un sistema di protezione in caso di uscita di strada e una funzione di frenata automatica in prossimità di incroci. In caso di uscita dalla carreggiata, l'auto tende le cinture di sicurezza e  un dispositivo di assorbimento dell'energia ubicato fra il sedile e il telaio del sedile attutisce le forze verticali. Inoltre la XC 90 attiva automaticamente i freni se l'automobilista svolta mentre di fronte sopraggiunge un'altra vettura. Infine, il sistema City Safety ora è in grado di rilevare la presenza di veicoli, ciclisti e pedoni che transitano davanti all'auto, sia di giorno che di notte.

FIRST EDITION – La prima serie di 1.927 vetture celebra la data in cui venne fondata Volvo, 87 anni fa e verrà commercializzata a partire dal 3 settembre solo sul sito internet ufficiale Volvo. Tutti gli esemplari della First Edition, contraddistinti da un numero unico riportato sulla soglia delle portiere e da un emblema esclusivo sul portellone posteriore, sono alimentati dal diesel D5 o dal benzina T6.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023

Traffico 10 e 11 dicembre 2022: previsioni rientro dal Ponte

Conseguire la patente: un lavoro in team