Volvo V40: la nuova compatta della Casa scandinava

In anteprima mondiale all'imminente Salone di Ginevra

28 febbraio 2012 - 13:00

Volvo ha rilasciato le immagini ufficiali e le informazioni tecniche della V40 che sarà presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra, in programma dall'8 al 18 marzo. Questo è il primo modello della Casa svedese sviluppato sotto la gestione del gruppo cinese Geely, in base alla strategia “Designed around you” – progettata intorno a te – che vede il conducente al centro della progettazione dell'auto. La dotazione di serie comprenderà il dispositivo Start/Stop e il sistema di frenata rigenerativa, sia per la versione entry level con il motore diesel da 94 g/km di emissioni di CO2, sia per la versione sportiva T5 da 254 CV di potenza che si porrà al top di gamma.

SICUREZZA DI PRIM'ORDINE – Dato che la sicurezza è sempre stato il 'cavallo di battaglia' di Volvo, anche la nuova V40 eccelle in questa direzione, in quanto sarà la prima vettura di segmento C dotata di airbag per il pedone. Inoltre, l'attenzione nei confronti dei pedoni è sottolineata dal sistema Pedestrian Detection con frenata automatica completa che arresta l'auto quando un pedone attraversa la strada e il conducente è distratto. E' stato migliorato anche il sistema City Safety che previene le collissioni a basse velocità fino a 50 km/h. Infine, la dotazione di sicurezza comprende il sistema Lane Keeping Aid con sterzata automatica e segnalazione tattile, nonché il Park Assist Pilot che aiuta il conducente nelle manovre di parcheggio parallelo.

CLASSE PREMIUM – La nuova Volvo V40 farà parte del segmento 'Premium Hatchback', dove andrà a competere direttamente con la Audi A3 Sportback, senza dimenticare altre compatte di lusso come la ibrida Lexus CT, la nuova BMW Serie 1 e l'italiana Lancia Delta. All'interno della gamma Volvo, invece, sostituirà sia la berlina S40 che la station wagon V50, affiancando per il momento la coupé C30 a 3 porte. La Casa scandinava intende vendere 90.000 unità all'anno di Volvo V40, per l'85% in Europa. La produzione della vettura partirà a maggio nell'impianto belga di Ghent. Un'ultima curiosità è legata alla denominazione: la sigla V40 fu già utilizzata da Volvo a metà anni '90 per la variante station wagon della berlina S40 che inaugurò la nuova nomenclatura della Casa svedese.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage