Volvo potenzia la produzione USA, 1 miliardo di dollari di espansioni

Volvo punta all'ennesimo record di vendite in America e investirà 1 miliardo per raddoppiare le linee di produzione dello primo stabilimento negli USA

Volvo potenzia la produzione USA, 1 miliardo di dollari di espansioni
Il mercato statunitense sembra essere diventato uno degli obiettivi primari per la svedese Volvo. Nelle scorse ore è stata diffusa la notizia di un cospicuo investimento per ampliare il progetto del costruendo primo stabilimento in Nord America. La fabbrica sorgerà a Charleston, nella Carolina del Sud, secondo fonti informate è stata prevista la creazione di una seconda linea di produzione; la variante al progetto innalzerà la spesa complessiva a 1 miliardo di dollari e renderà necessaria l'acquisizione di un numero quasi doppio di lavoratori. Intanto per il quarto anno consecutivo il costruttore mette a segno vendite da record negli USA.

INVESTIRE PER CAVALCARE IL MOMENTO POSITIVO

Una fonte vicina alla Casa automobilistica ha svelato a diverse testate gli ambiziosi propositi del costruttore Volvo sul suolo americano. Le vendite dei modelli svedesi, trainate soprattutto dall'ultima generazione del SUV premium XC90, hanno vissuto negli ultimi anni uno slancio senza pari in quella che è la storia del brand in terra statunitense. La prospettiva di una ulteriore crescita ha spinto i vertici della Casa svedese, ma di proprietà cinese, a raddoppiare l'investimento previsto e mettere in cantiere una seconda linea di produzione quando ancora non sono stati ultimati i lavori di costruzione dello primo stabilimento Volvo negli Stati Uniti (Volvo punta ai servizi digitali e alla nuova mobilità, leggi tutto sull'acquisizione di Luxe).

1 MILIARDO DI DOLLARI E ALTRI 2.500 POSTI DI LAVORO

L'incremento di domanda negli USA ha messo in difficoltà Volvo per quanto riguarda gli approvvigionamenti ma la Casa è determinata a raggiungere un nuovo record globale di vendita e il contributo deI proventi provenienti dal mercato a Stelle e Strisce sarà determinante. Il costruttore svedese ha scommesso ben 1 miliardo di dollari in questa impresa ed entro l'inaugurazione dello stabilimento, prevista per il 2018, dovrà assumere almeno 2.500 lavoratori oltre ai 2.000 che ha già messo sotto contratto per il nuovo impianto (Anche Honda ha deciso di mollare i cordoni della bora e investire negli USA).

Il NUOVO CORSO DEL BRAND SVEDESE PUNTA IN ALTO

Ad oggi il fatturato Volvo derivante dalle vendite sul mercato americano è cresciuto del 7.2% rispetto a quello dell'anno precedente; a livello globale la crescita del brand è invece quantificabile nel 8.7%. Sotto la guida della nuova proprietà Geely lo storico brand svedese ha cambiato passo, lasciandosi alle spalle il periodo buio della gestione Ford; oggi la gamma Volvo ha una forte personalità, per qualità degli allestimenti e piacere di guida riesce a rappresentare un'alternativa alla produzione premium tedesca di Audi, BMW e Mercedes (Leggi qui la prova su strada SicurAUTO.it della Volvo XC90).

Pubblicato in Attualità il 20 Settembre 2017 | Autore: Gabriele Amodeo


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri