Volvo inventa l'airbag esterno che avvolge l'auto

In caso d'incidente un airbag esterno si gonfierà dal tetto per ridurre le lesioni ai danni dei passeggeri Volvo

3 aprile 2013 - 7:00

Volvo Car Corporation sta lavorando a un innovativo airbag che, gonfiandosi intorno all'auto, la avvolge completamente assorbendo parte degli urti. L'innovazione è ancora in fase sperimentale ma non è escluso che presto la vedremo sulle future Volvo.

CONTINUA EVOLUZIONE – Sulla nuova Volvo V40 il Costruttore Svedese ha già provato con successo a sdoganare i palloni salvavita all'esterno dell'abitacolo con l'airbag per pedoni. Dalla prima apparizione sulle auto di serie, gli airbag hanno scritto oltre 25 anni di storia, ma gli ingegneri  Volvo vedono ancora ampi margini di sviluppo per la protezioni dei passeggeri. “Da anni cerchiamo il modo per aumentare la sicurezza nei nostri veicoli e l'airbag ha svolto un ruolo centrale in questo viaggio”, afferma Thomas Broberg, consulente tecnico di sicurezza presso il Volvo Cars Safety Centre. “Invece di trovare nuove aree all'interno della vettura dove avremmo potuto aggiungere più airbag per la protezione dei passeggeri, ci siamo chiesti: perché non coprire l'intera vettura con un airbag?” ha continuato Broberg.

TEST IN CORSO – L'idea si è subito concretizzata in un sacco molto simile ai tradizionali airbag, che si gonfia istantaneamente racchiudendo la carrozzeria in caso d'urto contro auto, guardrail o se il veicolo finisce in acqua. Lo scopo dello scudo gonfiabile è principalmente quello di ridurre le lesioni ai danni dei passeggeri quando un impatto si mostra inevitabile. Allo stadio attuale l'innovativo airbag esterno è in fase di sperimentazione, ma dal Centro R&D fanno sapere che potrebbe essere piazzato sul tetto. La struttura del tetto, infatti, è il punto strategico dove la scatoletta contenente il pallone piegato potrebbe gonfiarsi in un battito di ciglia e inglobare il veicolo.

QUANDO FUNZIONERA' DAVVERO… – Sarà interessante scoprire in che modo il conducente manterrebbe il controllo dell'auto dopo il gonfiaggio del pallone esterno e come farebbero i passeggeri ad uscire dall'auto prima dell'arrivo dei soccorsi. Considerando che la notizia è stata diramata da Volvo lo scorso 1 aprile, l'invenzione è ovviamente solo un simpatico scherzo.

2 commenti

Gian
11:40, 3 aprile 2013

E' un vero peccato che sia solo uno scherzo, si potrebbe attenuare l'urto gonfiando un airbag esterno nel punto in cui sta per avvenire l'impatto riducendo i danni al veicolo e sarebbe anche molto utile in caso di investimento pedoni.

alessio
22:22, 19 aprile 2013

e che cavolo vedo dopo l'impatto se sono il conducente?
menomale che e' uno scherzo!

pero' si puo fare di piu' aumentanto i punti visibili come le macchine dagli anni 80 che avevanu una visibilita' a 360 gradi.
le macchine d'oggi hanno troppo angoli morti per colpa del parabrezza trppo inclinati e traverse anteriori troppo massicce .
Su le rotonde devo stare molto attento perche avvolte non vedo ciclisti che vengono da destra per colpa della traversa del parabrezza (fiat punto 176) che verra rottamation quest anno

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021

Sciopero 25 febbraio 2022 metro bus

Fermata autobus: regole per veicoli e pedoni

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa