Viterbo. Con Ready2go a Palazzo gentili è andata in scena la sicurezza stradale.

Nella mattinata di oggi, la sala Franco Benedetti di Palazzo Gentili ha ospitato Ready2go, una giornata di studio e...

3 dicembre 2010 - 8:11

Nella mattinata di oggi, la sala Franco Benedetti di Palazzo Gentili ha ospitato Ready2go, una giornata di studio e approfondimento sulla guida sicura, organizzata da Provincia e Aci in collaborazione con le scuole guida viterbesi.

La prima nazionale di un incontro che ha visto la partecipazione di addetti ai lavori e numerosi ragazzi, in procinto di prendere la patente di guida, che hanno assistito alle lezioni dei funzionari dell'Aci e potuto usufruire di sistemi all'avanguardia, compreso un simulatore di guida, utile per mostrare con molta veridicità a chi dovrà conseguire la patente quali sono le criticità del traffico cittadino e della circolazione in generale.

“Un'iniziativa – ha detto l'assessore provinciale ai trasporti, Franco Simeone – tesa a sensibilizzare i guidatori del domani e utile a fornire apprendimenti tecnici ma anche assunzioni di responsabilità. Essere preparati e custodire valori come la sicurezza propria e quella degli altri è fondamentale in una civiltà che si evolve. Questa sinergia tra Provincia, Aci e le scuole guida viterbesi deve avere come obiettivo far capire ai giovani che la patente è una bella conquista ma che deve essere gestita, però, con responsabilità”.

“Con questo incontro l'amministrazione provinciale e Aci hanno voluto dare un messaggio di qualità nel segno dell'applicazione e del rispetto delle regole – ha aggiunto il presidente Marcello Meroi – occorre dare ai giovani la percezione che l'ottenimento della patente è sinonimo di maturità ma anche che la macchina è pericolosa e bisogna condurla con giudizio e nel completo rispetto delle regole”.

Durante i lavori, ai quali hanno partecipato anche il presidente dell'Aci viterbese Sandro Zucchi e il direttore Riccardo Sansoni, i ragazzi presenti hanno potuto effettuare delle lezioni pratiche con l'ausilio di un simulatore di guida. Uno strumento che oltre a rendere realistiche le sensazioni di guida su strada, è un attento compagno di studio in quanto sa far conoscere al guidatore i giusti comportamenti da avere al volante, segnalando le infrazioni compiute e i relativi punti decurtabili dalla patente.

fonte – occhioviterbese.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)