“Vado Sicuro 2010” Record di adesioni

Cinquantaquattro scuole, 160 classi e oltre 2700 studenti. Sono i primi numeri di "Vado Sicuro 2010", il progetto di educazione alle regole o meglio sull'importanza fondamentale di rispettarle ...

26 aprile 2010 - 7:50

Cinquantaquattro scuole, 160 classi e oltre 2700 studenti. Sono i primi numeri di “Vado Sicuro 2010”, il progetto di educazione alle regole o meglio sull'importanza fondamentale di rispettarle e di pretenderle, partendo da quelle che sottendono la sicurezza stradale. Un progetto che da anni vede migliaia di ragazzi e bambini al fianco della Provincia di Rovigo per offrire a un intero territorio una opportunità concreta per riflettere sul valore delle sicurezza su strada.

Vado Sicuro è partito nel 2002 e cresciuto ad ogni edizione nel suo ruolo di sollecitazione e stimolo nei confronti dei bambini e dei ragazzi delle scuole del territorio sul tema della sicurezza. Il valore didattico del progetto ha consentito alle classi di affrontare in modo nuovo, attraverso la modalità del “concorso”, un tema importante ma delicato: i ragazzi – migliaia quelli che hanno aderito alle sei edizioni, migliaia gli elaborati realizzati – sono stati resi protagonisti, poiché hanno potuto testimoniare con forme espressive libere le loro idee, il loro punto di vista, il loro pensiero, sempre a favore della vita, a difesa del valore delle regole.

Fantasia, sensibilità, attenzione, creatività: è ciò che balza agli occhi passando in rassegna i disegni, gli slogan, le immagini costruite per lanciare un messaggio forte e deciso a favore delle regole, del loro valore a difesa della libertà di tutti, contro la trasgressione distruttiva, quella che porta a mettere a rischio la vita. Punti di forza dell'esperienza sono sicuramente l'entusiasmo dei docenti, indispensabile per partecipare ad un progetto che esula dai programmi curriculari e che richiede un impegno importante, e il consenso unanime di tutti i soggetti operanti nel territorio.

Ogni anno i numeri crescono e per questa sesta edizione il numero di scuole partecipanti è da record: 54 scuole hanno infatti inviato i loro lavori confermando il valore di questa iniziativa e la volontà forte di insegnanti e ragazzi di dare il proprio contributo ad una nuova cultura della sicurezza.

Per questo vengono organizzati due momenti diversi per poter gratificare e valorizzare al meglio tutte le scuole, gli insegnanti, gli studenti, grandi e piccoli. L'Assessore Provinciale Leonardo Raito, insieme ai tantissimi soggetti che hanno scelto di sostenere Vado Sicuro applaudiranno i centinaia di studenti che si sono impegnati in questo percorso, insieme ai loro insegnanti, presso il Centro Commerciale La Fattoria. Il 29 aprile, ore 9.30, appuntamento con le Scuole dell'Infanzia e le Scuole Primarie e il 30 aprile, ore 10.00, appuntamento con le scuole secondarie di primo e secondo grado.

fonte – repubblica.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage