Usa: Maserati richiama Granturismo e Quattroporte

Il problema riguarda le sospensioni posteriori di 763 vetture sulle quali la rete d'assistenza Maserati sostituirà alcuni tiranti e monterà un apposito kit

19 agosto 2011 - 10:30

Maserati North America, cioé la filiale della casa del Tridente che opera sui mercati del nuovo continente, ha predisposto un richiamo tecnico per 763 esemplari di Granturismo e di Quattroporte del model year 2009 prodotti nel periodo dal 3 luglio al 30 settembre 2008.

TIRANTI COLPEVOLI – L'inconveniente riscontrato riguarda le sospensioni posteriori (lato sinistro e destro) nelle quali sono stati inseriti alcuni tiranti fabbricati in modo non conforme e che quindi non hanno le caratteristiche desiderate. In considerazione dell'imperfetto funzionamento di questi tiranti, si potrebbe verificare il disallineamento delle ruote posteriori con conseguente perdita della corretta geometria del retrotreno. Se questa evenienza si verificasse, il conducente potrebbe perdere il controllo della vettura e causare un incidente stradale.

IL RISANAMENTO – Maserati ha disposto che i 763 clienti vengano avvertiti del richiamo (che è identificato dal codice interno “196”) a partire dal prossimo settembre, mese durante il quale dovrebbero presumibilmente concludersi anche gli interventi di risanamento. Questi ultimi consistono nella sostituzione integrale dei tiranti, nell'installazione di un apposito kit e nel ripristino della corretta geometria del retrotreno mediante il riallineamento delle ruote.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP