Ufficiale: giubbotti riflettenti obbligatori dal primo aprile

Non ci saranno altri ritardi, dal prossimo 1° aprile, la data inizialmente prevista era quella del 1° gennaio appena trascorso, tutti gli automobilisti dovranno avere nell'abitacolo il giubbotto...

4 gennaio 2004 - 20:24

Non ci saranno altri ritardi, dal prossimo 1° aprile, la data inizialmente prevista era quella del 1° gennaio appena trascorso, tutti gli automobilisti dovranno avere nell'abitacolo il giubbotto riflettente, da utilizzare in caso di sosta di emergenza.

Sono infatti state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le norme che stabiliscono l'omologazione dei giubbotti, obbligatori a norma del nuovo codice della strada. E proprio qualche lacuna sui criteri di omologazione aveva causato il rinvio dell'obbligo. Ora è tutto chiaro: nessun problema sul modello, si potranno utilizzare sia giubbotti veri e propri che semplici bretelle riflettenti, né sul colore che potrà essere arancio, rosso, o giallo.

L'importante è che tutte le parti riflettenti siano conformi alle norme europee Uni En 471, un'indicazione che dovrà essere riportata anche sull'etichetta. Ma qui sorge un problema: già dalla scorsa estate il mercato è stato invaso da esemplari a basso costo spesso prodotti nei paesi dell'est. L'etichetta riportava già allora le diciture di legge, senza che naturalmente il fabbricante fosse in possesso della documentazione necessaria. Cosa accadrà al momento di un controllo? I giubbotti dovranno infatti essere esibiti in caso di controlli, non averne a bordo comporterà una multa da 33 euro e 60 centesimi, stessa sanzione per chi scenderà dall'auto senza indossarlo per esporre il triangolo, cambiare una ruota, e comunque in caso di sosta sulla corsia o sulle piazzole di emergenza. Nessun obbligo invece per i veicoli a due ruote.

Fonte: TG5

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici