Toyota e Lexus richiamano 420 mila auto: problemi alle pulegge

Negli Usa sta per iniziare una massiccia campagna di richiamo per alcuni modelli Toyota e Lexus causata da una serie di pulegge difettose

21 novembre 2011 - 9:30

Toyota Motor North America sta per dare il via alle operazioni di richiamo tecnico per 420.326 esemplari di vetture appartenenti ai seguenti modelli e model year di produzione:

  • Lexus ES330, model year 2004-2005
  • Lexus RX330, model year 2004-2005
  • Lexus RX400H, model year 2006
  • Toyota Avalon, model year 2004
  • Toyota Camry, model year 2004-2005
  • Toyota Camry Solara, model year 2004-2005
  • Toyota Highlander, model year 2004-2005
  • Toyota Highlander Hybrid, model year 2006
  • Toyota Sienna, model year 2004-2005

SOLO PER DUE TIPI DI MOTORE – Il comunicato dell'Nhtsa che dà conto del richiamo afferma che gli esemplari interessati sono stati prodotti nell'arco di tempo che va dal 1° giugno 2004 al 31 marzo 2005, ma poiché per i modelli Toyota Highlander Hybrid e Lexus RX400H viene riportato anche il model year 2006, è presumibile che il comunicato stesso contenga delle involontarie omissioni: poiché la produzione di ciascun model year ha inizio ben dopo il 31 marzo, per i due modelli citati l'inconveniente potrebbe presentarsi anche su veicoli prodotti anche dopo quella data. In ogni caso, i problemi identificati riguardano esclusivamente le vetture equipaggiate con i motori identificati dalle sigle di fabbrica “1MZ-FE” e “3MZ-FE”.

I DETTAGLI DEL DIFETTO – Su questi propulsori, nella puleggia collegata all'albero motore e che guida la cinghia polifunzionale, tra l'anello esterno e quello interno di gomma che agisce come ammortizzatore torsionale può essere stata utilizzata una quantità di adesivo insufficiente. In questo caso, l'anello esterno può disallinearsi e non ruotare nel modo previsto insieme all'anello ammortizzatore interno. Di conseguenza, può generarsi un rumore anomalo proveniente dal motore e può accendersi la spia d'allarme che segnala un'avaria all'alternatore, impossibilitato a caricare correttamente la batteria in virtu dell'imperfetto trascinamento della cinghia. In certi casi, tra le conseguenze vi può anche essere il distacco di un'altra cinghia, quella che trascina la pompa del servosterzo, che insiste sulla stessa puleggia. Nel caso ciò si verifichi, il mancato funzionamento dell'idroguida genera un irrigidimento del volante che potrebbe provocare un disorientamento del pilota e la perdita della direzionalità della vettura, con conseguente aumento del rischio d'incidente stradale.

CACCIA ALLA PULEGGIA – È stato accertato che l'inconveniente riguarda solo le pulegge provenienti da fornitori americani di Toyota e Lexus. Di conseguenza, il primo passo da compiere nell'operazione di risanameno prevista dalla casa è quella di identificare, sugli esemplari richiamati, la presenza delle pulegge potenzialmente difettose. Nel caso i controlli abbiano esito positivo, le reti Toyota e Lexus provvederanno a sostituire gratuitamente i particolari difettosi con altri che rispondono alle specifiche costruttive. È previsto che le operazioni di avvertimento e convocazione dei proprrietari delle vetture abbiano inizia nel gennaio 2012.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione riconsegna auto difettosa

Cassazione: riconsegna auto difettosa, va valutata la perdita di valore

Un minorenne può guidare l'auto per stato di necessità

Un minorenne può guidare l’auto per stato di necessità?

Chiamata di emergenza eCall: i sistemi di serie rallentano i soccorsi