Taxi Milano: il Comune vince la battaglia sul numero unico

Il Consiglio di Stato ha appoggiato Palazzo Marino sull'adozione del numero unico 02.7777. Ma ad alcuni tassisti l'idea non piace

26 novembre 2015 - 9:02

Il Comune di Milano si porta in vantaggio su alcuni radio taxi del capoluogo lombardo. Tutto era nato dallo stop del Tar, voluto da quelle cooperative, che non volevano il numero unico taxi 02.7777. Adesso, il Consiglio di Stato ha ribaltato tutto, appoggiando Palazzo Marino e bocciando la sospensiva del Tar: l'ultima partita si giocherà fra qualche settimana (il 17 dicembre), e avremo il risultato definitivo.

PAROLA AL COMUNE – “Questo pronunciamento – spiega Palazzo Marino – rappresenta un primo importante passo verso la legittimazione del percorso intrapreso dall'amministrazione per dotare Milano di un servizio ritenuto fondamentale per gli utenti e per i tassisti stessi. Il numero unico rappresenta infatti il sistema più efficace e tecnologico per consentire l'incontro tra domanda e offerta di taxi in città, nonché una soluzione economicamente più vantaggiosa rispetto alla gestione attraverso le vecchie colonnine gialle. Il sistema inoltre, che consente di effettuare la prenotazione tramite lo 02.7777, l'app per smartphone 'Milanointaxi' e il sito Internet dedicato, non si pone né contrasto né in concorrenza con l'attività dei radio taxi”.

PER IL FUTURO – “Siamo fiduciosi – dichiara l'assessore alla Mobilità e ambiente Pierfrancesco Maran – che questo nuovo pronunciamento sia il preludio alla sentenza definitiva che metterà la parola fine a questo lungo contenzioso e consentirà finalmente di mettere a regime un servizio evoluto, efficiente e tecnologico di cui potranno godere cittadini e tassisti. Ricordiamo che a oggi sono già oltre 1.200 ad aver aderito al servizio”.

DI CHE SI TRATTA – Il servizio 02.7777 collega automaticamente al taxi più vicino, comunicando al cliente i tempi di attesa e la targa del mezzo in arrivo. Basta comporre il numero e pronunciare al risponditore automatico la lingua preferita (tra italiano e inglese), la via in cui ci si trova e successivamente il numero civico. L'istituzione del numero unico farà gradualmente sparire le colonnine telefoniche gialle nelle aree di sosta dei taxi. Il servizio è affidato a Fastweb, che lo gestirà per 5 anni. In alternativa, si può scaricare la app “Milano in taxi”, disponibile per iPhone e telefoni con sistema operativo Android. Anche per fare concorrenza a Uber, così moderna e all'avanguardia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo