Targa System: che cos'è e come funziona

A Ciampino (Roma), è entrato in azione il sistema elettronico che rileva le auto senza RCA e revisione

28 agosto 2014 - 10:00

Come combattere i furbetti che viaggiano senza RCA o senza avere effettuato la revisione obbligatoria? La Polizia municipale di Ciampino (Roma) si affida all'elettronica. È entrato in funzione, a pieno regime, sulle strade di Ciampino il sistema Targa System, nuovo strumento tecnologico in dotazione ai vigili, capace di individuare in tempo reale anche i veicoli rubati o oggetto di sequestro amministrativo. Il via già il 18 agosto, quando gli agenti impegnati sul territorio hanno proceduto al controllo, sia con Targa System sia con una specifica app installata nei tablet a disposizione, 600 veicoli in due ore, procedendo alla contestazione di 36 violazioni per circolazione con assicurazione scaduta e 48 per circolazione con veicolo con revisione scaduta. Nello stesso periodo, i controlli della velocità effettuati mediante Telelaser hanno accertato 95 violazioni per eccesso di velocità, di cui 18 con velocità di oltre 40 km/h superiore al limite consentito. Ciampino è tra i primi comuni in Italia ad essere dotato di questo sistema. Solo nel 2014, il comando ha già registrato una decina di casi di incidenti stradali con feriti causati da veicoli privi di assicurazione, cosa che impedirà ai feriti di essere risarciti.

COME È FATTO – Targa System è composto da una telecamera che riprende tutti i veicoli in transito. Il programma installato su un computer portatile legge in meno di un secondo la targa dei mezzi in transito (ambo i lati della carreggiata) ed effettua in simultanea controlli incrociati nelle banche dati del ministero dell'Interno e dei Trasporti. Nel giro di 2 o 3 secondi, sul computer vengono segnalate le eventuali anomalie, che permettono a una pattuglia posizionata a qualche centinaio di metri di distanza, collegata con un tablet, di fermare i veicoli che risultano irregolari per il sistema e procedere al controllo dei documenti. Il sistema comunica in tempo reale con i tablet in dotazione al Comando e funziona sia in orario diurno che notturno. Inoltre, il sistema permette di archiviare tutti i passaggi comunque avvenuti davanti alla telecamera, in modo tale da inviare a casa le sanzioni – con relativo invito di presentazione – ai proprietari dei veicoli.

QUALI MULTE – In Italia, secondo l'Aci, circolano 4 milioni di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa, di cui 2,8 milioni sono vetture. Sono più dell'8% del totale e il mancato incasso per le Compagnie sfiora i 2 miliardi di euro. Sono statistiche fornite dall'Automobile club d'Italia. Secondo un rapporto Ania (l'Associazione delle Assicurazioni), nel 2012 i veicoli senza Rc auto erano il 7% del totale a livello nazionale, raggiungendo un valore medio del 12% nel Mezzogiorno. Tornando ai dati Aci, sono stati elaborati sulla base di una rilevazione condotta in collaborazione con il Comune di Roma, Polizia Roma Capitale e Ania. Dopodiché, incrociando in tempo reale i dati del Pubblico registro automobilistico e dell'Ania stessa, dei 41.825 veicoli che nella settimana dal 24 al 30 ottobre 2012 hanno generato 190.391 passaggi registrati dalle telecamere nelle Zone a traffico limitato della capitale, è emersa la percentuale drammatica: il 9% delle auto e il 15% dei motocicli in transito erano senza assicurazione, come il 17% degli autoveicoli promiscui, il 4% degli autocarri e il 2% di autobus e pullman. Spiccano inoltre l'83% degli escavatori/macchine da lavoro e il 66% delle microcar, ma questi ultimi dati si basano su un campione molto esiguo. I controlli sono stati effettuati in 29 dei 41 varchi ZTL di Roma (Centro storico, Trastevere e San Lorenzo) e su 5 delle 16 corsie preferenziali presidiate da sistemi di telecontrollo.La sanzione prevista dal Codice della strada per i veicoli che circolano senza copertura assicurativa è pari, in misura ridotta, a 841 euro, con sanzione accessoria del sequestro del mezzo finalizzato alla confisca (senza dimenticare che chi viaggia senza RCA e causa un sinistro dovrà risarcire di tasca propria tutti i danni); di 168 euro per i mezzi con revisione scaduta; di 1.988 euro, salvo ulteriori provvedimenti di natura penale, per i veicoli che circolano anche se sottoposti a sequestro. Dal mese di settembre il sistema verrà integrato alle telecamere di videosorveglianza installate nelle strade di Ciampino, in modo tale da monitorare tutti i transiti veicolari in transito.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Renault ZOE 2019: nuovi interni hi tech e autonomia a 390 km

USA: la pizza a domicilio arriverà con la guida autonoma di Nuro

Consiglio acquisto utilitaria: budget fino a 16.000 euro