2 Commenti

Francesco
12:27, 15 Maggio 2012

Già, sarà un caso, allora, che la durata del giallo fosse inferiore nei semafori dotati di T-red rispetto a quella dei semafori sprovvisti dello stesso apparecchio… A pensar male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca!A mio avviso un'Amministrazione seria e in buona fede avrebbe perlomeno bloccato le multe comminate con un sistema il cui inventore era (ed è tuttora) sotto inchiesta e l'azienda installatrice prende una percentuale su ogni multa fatta.Evidentemente serietà e buona fede mancavano…

partigiano
13:17, 5 Febbraio 2013

BASTA TASSE! BASTA MULTE!I T-Red, come tutti i sistemi di rilevamento automatico della targa dei veicoli sono illegali. Secondo la legge non possono esistere. La gente non li vuole. Ogni volta che usciamo di casa, siamo spiati, samo multati, abbiamo paura. Il sindaco continua a usarli ancora solo grazie alla compiacenza delle autorità locali corrotte, quali forze dell'ordine, o il questore, o i magistrati, che chiudono un occhio in cambio di un guadagno. Soldi sporchi.La polizia e i vigili urbani non cercano i ladri, ne gli spacciatori, vogliono solo prendere i nostri soldi. Inoltre nessuno sa chi intasca i soldi di queste multe… I pagamenti non sono tracciabili, come quelli della mafia. Siccome i servizi e le spese per la città diminuiscono e contemporaneamente gli incassi comunali aumentano, vuol dire che qualcuno si sta tenendo per se tutti questi soldi. Chi è?Bisogna eliminarli. Anche i T-Red.Per riportare la legalità e l'ordine.

X