VENEZIA - La differenza tra il virtuale e la realtà passa attraverso il tentato omicidio, contestato a due diciannovenni rodigini che, a bordo delle automobili di papà, filmavano con il...

1 aprile 2007 - 11:06

VENEZIA – La differenza tra il virtuale e la realtà passa attraverso il tentato omicidio, contestato a due diciannovenni rodigini che, a bordo delle automobili di papà, filmavano con il videocellulare i propri record di rischio: fino a 180 chilometri in strada urbana a Padova, fino a 240 in autostrada. E' l'ultimo filone via internet del genere 'trasgressioni giovanili', dopo le botte ai disabili e le prodezze sessuali. Altrettanto compulsiva l'ostentazione: tre dei minivideo sul brivido al volante hanno trovato subito spazio su uno dei principali siti dedicati al genere. I giornali se ne sono accorti, la televisione pure. Alla fine, i carabinieri di Rovigo hanno individuato, rintracciato e denunciato i due ardimentosi, entrambi di Lendinara (Rovigo), Alto Polesine, 12mila abitanti. Alla guida delle automobili lanciate oltre i limiti della prudenza minima c'era sempre un giovane assicuratore, impiegato nella società del padre, dalla doppia identità: lo pseudonimo che usa su internet è 'Grinch', come l'essere dalla faccetta verde, le scarpe troppo strette e il cuore due volte più piccolo del normale che odia tutte le feste e in particolare il Natale, interpretato da Jim Carrey nell'omonimo film.

Sono di suo padre le due Lancia sequestrate dai carabinieri, suo il computer che i tecnici informatici dell'arma stanno scandagliando per cercare altre prodezze. Accanto a lui, nel posto del navigatore, il sedile a fianco del guidatore, uno studente al primo anno di ingegneria informatica, coetaneo, proprietario del videocellulare e autore delle riprese stile “Pulp fiction” di Tarantino, con carrellata ravvicinata sul contachilometri che arriva a 240, videocronache in diretta e panoramiche sulla strada. Nel tentativo di rubare il Natale a qualcuno (é la missione del Grinch cinematografico), hanno fatto anche un'inversione a U sulla trafficatissima superstrada Transpolesana, imboccando alla cieca un varco del guard-rail centrale, per immettersi in corsia opposta. Risate, gridolini di gioia, istigazioni ad aumentare la velocità. Oltre che il tentato omicidio, potrebbero incappare nell'attentato ai trasporti pubblici e alla sicurezza stradale. Nel film, il Grinch, blasfemo e dannoso, viene condannato dal sindaco della città ad essere rimosso dalle coscienze. Il sindaco di Lendinara, invece, cerca di capire il suo Grinch, ma, per entrambi i ragazzotti, chiede “una pena esemplare”.

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_2135940957.html

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Passo carrabile

Voltura passo carrabile: come si richiede

Test Gomme Invernali 2020: 2 bocciati per lacune su asciutto

Auto incastrata in una strada stretta

Auto incastrata in una strada stretta: chi paga i danni?