Vi sveliamo la strategia futura della stella Mercedes

Vi sveliamo la strategia futura della stella Mercedes Il marchio tedesco fra record di vendite e nuovi modelli e occhio alla Cina

Il marchio tedesco fra record di vendite e nuovi modelli e occhio alla Cina

12 Giugno 2013 - 05:06

L'imminente arrivo sul mercato italiano delle Coupè e Cabrio della Classe E impongono un approfondimento sul marchio Mercedes. Grazie anche al contributo del singolo mese di maggio (crescita del 7,3% a 121.360 unità) ha realizzato il suo miglior bilancio vendite mondiali di sempre nei primi cinque mesi del 2013. Il nuovo record è stato battuto con un totale di 562.824 esemplari consegnati, il 5,9% in più rispetto allo stesso periodo del 2012. A livello di Gruppo, Mercedes Benz Cars ha guadagnato il 6,1% in maggio a 130.040 unità ed il 4,9% da inizio anno a complessivi 605.876 veicoli, comprendendo anche Smart.

LA STELLA BRILLA IN CINA – “A sostenere il nostro marchio nel mondo – ha riferito Eugenio Blasetti del Marketing di Mercedes Benz Italia – sono in particolare i mercati di Asia, Usa e Russia, ma buone performances arrivano anche dall'Europa occidentale. Tra i modelli, trend al rialzo per le compatte Classe A e B e per la gamma Suv della Classe M, in attesa dei primi riscontri della nuova generazione della Classe S. I buoni risultati nel contesto asiatico di devono in particolare alla Cina dove Mercedes conta di incrementare la capacità produttiva e di rafforzare la rete di vendita (50 nuovi shoowroom ogni anno) per sfidare nel miglior modo possibile le rivali Bmw ed Audi. Il Gruppo Daimler scommette che entro un paio d'anni la Cina diventerà il suo principale mercato al mondo davanti ad Usa e Germania”.

SCHMIDT, ANCHE LE IBRIDE NEL PIANETA GIALLO – “Nel 2015 le vendite cinesi di Mercedes e Smart saliranno a 300.000 unità contro le 200.000 dello scorso anno – questa la previsione di Joachim Schmidt, responsabile vendite e Marketing di Mercedes – e la stima è di raddopppiare le capacità della fabbrica di Pechino, gestita in joint venture con Beeijng Automotive Group, a circa 200.000 veicoli entro il 2015. Alla fine del 2014 lo stabilimento provvederà all'assemblaggio della nuova GLA affiancando Classe C, GLK e Classe E a passo lungo. Inoltre il brand tedesco spingerà anche sulle ibride introducendo nel 2014 una versione plug-in della Classe S e distribuendo anche una versione ibrida della Classe E. Ed ancora: Daimler e l'altra partner cinese Byd sveleranno una versione elettrica basata sulla Classe B, in novembre, all'Auto Show di Guangzhou, per lanciarla sul mercato cinese ad inizio del prossimo anno.

CONCEPT COUPE' DELLA CLASSE S A FRANCOFORTE – Secondo una indiscrezione della rivista Auto Motor Und Sport, in settembre, al Salone i Francoforte saranno tolti i veli ad una concept coupè della Classe S.

ZETSCHE, ECCO LA STRATEGIA DI PRODOTTO – “Il 2013 per noi sarà un anno – ha detto in gennaio all'Auto Show di Detroit, al Cobo Hall, Dieter Zetsche, numero uno del Gruppo Daimler – che invece di 12 durerà… 36 mesi, perchè avremo tante novità che valgono almeno per tre anni. L'abbiamo aperto con la CLA, coupè a 4 porte, sorella minore della più grande CLS e che ricalca integralmente il design della Concept Style Coupè. Una CLA che si presenta al pubblico con una forte impronta sportiva, di prestigio”. Quello della CLA è un progetto avanzato non solo nell'estetica: ha una aerodinamica eccezionale, un Cx di 0,22 nella versione BluEFFICIENCY ed avrà anche una versione AMG con un sistema di trazione integrale inedito. Non forniamo mai numeri ma posso confermare che con l'intera gamma di modelli derivati da questa piattaforma raddoppieremo i volumi che precedentemente facevamo con le Classi A e B.

IL PIANO DI RILANCIO NELLA SFIDA PREMIUM – Nel corso degli ultimi 8 anni è stato sempre d'attualità il braccio di ferro fra Daimler, Bmw e Audi nel settore premium. Il piano di rilancio illustrato nell'annuale conferenza stampa della Daimler AG al Carl Benz Center a Stoccarda, in febbraio, è quello di riportare il marchio tedesco al vertice delle premium tedesche nel 2020.

SALVINI, LE NOVITA' IN ITALIA – Intanto sono arrivati nuovi modelli anche sul nostro mercato: dopo la berlina CLA, in primavera, la Classe E, disponibile da aprile. “Nel nostro Paese – ha precisato Cesare Salvini, Direttore Marketing di Mercedes Benz Italia – la Stella per antonomasia è stata venduta in 384.086 esemplari dal 1978 ad oggi e in 16.252 dal 2009. La versione preferita dagli italiani è la Sport che costa 2.700€ in più della Executive mentre la più accessoriata Premium è offerta a 6.960€ in più, prezzi da 39.980€ della 200D ai 128.410€ della AMG S da 585 cv. Quindi il restyling delle Classe E Coupè e Cabrio, in vendita da metà giugno, prezzi compresi tra i 42.090 ed i 79.820€ con un risparmio superiore ai 4.000€ rispetto alle versione precedente a fronte di contenuti superiori”. Ed in luglio è attesa la nuova ammiraglia Classe S che si moltiplicherà in cinque diverse proposte per occupare persino il piccolo spazio lasciato libero dalla fine della produzione del transatlantico su asfalto Maybach.

Commenta con la tua opinione

X