Stranieri, esame patente: il guaio della lingua

Per molti stranieri che non conoscono l'italiano, il test teorico per la patente è difficilissimo

10 gennaio 2014 - 7:00

Esame teorico della patente: dal 2011, per gli stranieri che non conoscono l'italiano, è davvero arduo passare il test (rispondendo correttamente ai quiz). A denunciare il problema è Maryna Kabakova, del Laboratorio democratico di Reggio Emilia, che ha pubblicato una lettera aperta al ministro Cécile Kyenge, ministro dell'integrazione del Governo Letta. La Kabakova fa riferimento alla circolare del ministero dei Trasporti 54436/8.3 del 22 giugno 2010: disponeva che, dal 3 gennaio 2011, i nuovi questionari per il conseguimento della patente di guida A e B sarebbero stati tradotti solamente in tedesco e francese per venire incontro alle esigenze linguistiche delle comunità dell'Alto Adige e della Val d'Aosta. Prima di quella data, i test erano disponibili nelle 7 lingue previste dall'ufficialità idiomatica dell'Onu: inglese, tedesco, russo, francese, cinese, spagnolo e arabo. Questa possibilità dava pari opportunità e uguaglianza sostanziale agli immigrati per accedere alla patente di guida, considerando che molti di loro non dispongono di un'ottima conoscenza della lingua italiana.

UN PROBLEMA TIRA L'ALTRO – A questa prima difficoltà, che colpisce i non possessori di patente, se ne aggiunge un'altra per chi invece la patente l'ha già conseguita nel proprio Paese. Stiamo parlando di migliaia di casi in tutt'Italia. Qui la normativa prevede che le patenti straniere non convertibili siano valide per la guida in Italia per un anno: il termine di un anno parte da quando lo straniero ha preso residenza in Italia, quindi da quando arriva e richiede il permesso di soggiorno.Entro l'anno, occorre prendere la patente italiana in quanto quella di alcune nazionalità non ha più valore per la guidare in Italia. Qui sta il punto: in un anno non si impara l'italiano; i questionari per il conseguimento della patente di guida utilizzano una terminologia tecnica e specialistica, che va ben al di là del livello di conoscenza della lingua italiana.

LA RICHIESTA AL MINISTRO – Ovviamente, la richiesta della Kabakova è semplice: dare di nuovo la possibilità di sostenere gli esami della patente A e B in una delle 7 lingue previste dall'ufficialità idiomatica dell'Onu dava pari opportunità a molti stranieri di ottenere la patente di guida in modo legale. Anche per rispettare i princìpi imposti dall'articolo 5 della direttiva europea numero 2000/43 in materia di contrasto alle discriminazioni etnico-razziali: “Allo scopo di assicurare l'effettiva e completa parità”, uno Stato deve adottare “misure specifiche dirette a evitare o compensare svantaggi connessi con una determinata razza o origine etnica”. Attenzione, qualche straniero che proprio non ce la fanno a passare l'esame per la patente potrebbe essere indotto in tentazione, comprando la licenza di guida (inutile nascondersi dietro a un dito, queste cose purtroppo in Italia esistono), che è spesso indispensabile per trovare un'occupazione. Una truffa che ha sicuri riflessi negativi per la sicurezza stradale. Di recente, l'Unasca autoscuole ha chiesto al al ministero dei Trasporti di rendere operative alcune misure già condivise e sperimentate di controlli e prevenzione di reati di questo tipo. “Siamo molto attivi sul fronte qualità e legalità dei servizi delle autoscuole, con campagne e progetti concreti di informazione e formazione – racconta Emilio Patella, segretario nazionale Unasca autoscuole -, ma la collaborazione con le istituzioni è necessaria”. L'Unasca chiede, al ministero dei Trasporti, controlli ancora più serrati, mirati e specifici. Verifiche che si facciano anche prima che scoppino casi eclatanti.

6 commenti

Massimiliano
23:17, 11 gennaio 2014

Io proporrei di ritornare al vecchio sistema dando la possibilita all allievo di scegliere se fare l esame a quiz oppure in forma orale. Grazie

Harmeet
12:57, 20 luglio 2016

Hey. I am new in italia .i cant speak italian very well. I want to do liscense .if that a possible can i give a theory test in english

Nana
9:01, 8 novembre 2016

1.I just want to know why English exams was taken out if the theory?
2. Is the Italian government been recist again the English speaking countries? If NO why is English exam for licence A and B not back ?

*********************************************************************************
Traduzione:
*********************************************************************************

1. Io voglio solo sapere perchè gli esami in inglese sono stati estromessi dalla teoria?
2. Il governo italiano è stato razzista nei confronti dei paesi in cui si parla inglese? se NO perchè non sono stati riammessi gli esami in inglese per la patente A e B?

Singh
23:27, 27 novembre 2016

Come fare patente in italina I am study in english pls fare in english

Sareer
12:16, 13 agosto 2017

There are many other countries which allow foreigners to take test in several languages. At least english is always there. Its strange that in Italy there is no exam in english too. Almost the whole world speaks and understand english. The transport system in Italy should grow up it is still 30 years behind. Many of my friends passed in english in Switzerland, Germany and France but i am still stuck here because of language(I know its my bad but…). You can not learn Official Italian in just one year, It takes time. For the signs they are just signs and there are not millions of written signs. The written sign may be lets say 200 OK lets just only learn that in Italian but not the whole Italian story for the sake of few written signs.

*********************************************************************************
Traduzione:
*********************************************************************************

“Ci sono molti altri paesi che permettono agli stranieri di sostenere test in diverse lingue. Almeno l'inglese c'è sempre. È strano che in Italia non esista nessun esame in inglese. Quasi tutto il mondo parla e capisce l'inglese. Il sistema di trasporto in Italia dovrebbe crescere, è ancora 30 anni indietro. Molti dei miei amici, attraverso l'inglese, hanno attraversato la Svizzera, Germania e Francia mentre io sono ancora bloccato qui a causa della lingua (so che è una mia lacuna ma …). Non puoi imparare l'italiano ufficiale in un solo anno, ci vuole tempo. Riguardo i segnali sono solo segnali e non ci sono milioni di segnali scritti. Il segnale scritto può essere lasciato dire 200 OK permette solo solo di apprendere che in italiano, ma non tutta la storia italiana a causa di pochi segni scritti.”

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assemblea Ania

Assemblea Ania: RC auto in calo del 5%, ma si può fare di più

Multa sconto 30%

Notifica multe: come si calcolano i 90 giorni per l’annullamento

Auto nuove in Europa: +1% le immatricolazioni a settembre 2020